Campionato Nazionale Giovanile Match Race, Società Canottieri Marsala: argento per l’equipaggio

"Siamo molto soddisfatti del risultato ottenuto. Era la prima volta che andavamo in barca tutti e tre insieme, quindi non avevamo certezza di come sarebbe andata"

Ottima prestazione dell’equipaggio della Società Canottieri Marsala – composto da Massimo Attinà al timone, già campione nelle Classi Optimist e 420; dal prodiere Vito Messina, laserista di ottimo livello, e dal randista Pietro Canepa – al Campionato Nazionale Giovanile Under 23 Match Race che si è disputato sul Lago di Ledro, in Trentino, nei giorni 23 e 24 settembre. Il team, con l’imbarcazione “J-22”, ha infatti conquistato una meritatissima medaglia d’argento, gareggiando con campioni di alto livello. Durante la giornata di sabato si sono svolti tutti i match in programma grazie alle condizioni meteo favorevoli, caratterizzate da un vento medio leggero sugli 8 nodi, mentre domenica il vento è cambiato, è subentrata la pioggia e si è potuto disputare soltanto un match.

“Siamo molto soddisfatti del risultato ottenuto – ha detto Massimo Attinà -. Era la prima volta che andavamo in barca tutti e tre insieme, quindi non avevamo certezza di come sarebbe andata. Abbiamo vinto quasi tutte le regate, registrando ben sette vittorie su nove match affrontati. Voglio salutare il resto del nostro team, che in questa occasione non ha potuto partecipare: Francesco Genna e Giuseppe Cappello, con i quali ci vedremo alla prossima regata, la “November Match Race”, che si terrà a Scarlino”.

Insieme alla squadra marsalese, sono saliti sul podio del Campionato Nazionale Giovanile Under 23 Match Race anche il team di Ettore Botticini, vincitore della regata e il team di Rocco Attili, che ha guadagnato la medaglia di bronzo.

views:
368
ftf_open_type:
kia_subtitle:
"Siamo molto soddisfatti del risultato ottenuto. Era la prima volta che andavamo in barca tutti e tre insieme, quindi non avevamo certezza di come sarebbe andata"
MarsalaLive