Don Gaspare Tortorici: “Vito… non un addio ma un arrivederci in Paradiso”

"Al Padre ho ricordato il dono delle mani, quelle mani che lui ha baciato, ha condotto per le strade della vita, quelle mani che con il sacrificio e il sudore hanno dato il pane alla sua famiglia"

Marsala – La Comunità Parrocchiale del Santo Padre delle Perriere si è unita al dolore della Famiglia del Giovane Vito Di Girolamo con la preghiera e la vicinanza spirituale. Commovente la presenza di tantissimi giovani, amici della Parrocchia e compagni di scuola. Un corteo di motori a simboleggiare la profonda fratellanza e un lancio di palloncini per dire a Vito “non un addio ma un arriverci in Paradiso”.

Come Parroco non nascondo il profondo dolore e anche l’incapacità di parlare a un padre e ad una madre che hanno perso un figlio così giovane. Con sentimenti profondi ho chiesto alla madre di aprire il cuore perchè dopo aver dato la vita su questa terra al Figlio Vito adesso abbia lo stesso coraggio di soffrire e offrire tutto il dolore e l’angoscia perchè suo figlio potesse rinascere, nella fede, in Gesù Cristo Crocifisso e Risorto.

Al Padre ho ricordato il dono delle mani, quelle mani che lui ha baciato, ha condotto per le strade della vita, quelle mani che con il sacrificio e il sudore hanno dato il pane alla sua famiglia, quelle mani con cui ha giocato, ha fatto i primi compiti e le prime corse con il motore… e insieme abbiamo pregato perchè adesso era giunto il momento di riprendere quelle mani e ridarle alle “mani di Dio” per il cammino più profondo verso il suo Regno di pace e di vita nuova.

Ai Giovani ho rivelato il dono prezioso della vita, vita che parla sempre di futuro, di amicizia, di amore, di famiglia, di studio, di lavoro, di affetto e di fiducia. E la morte di Vito non poteva fermare anzi diventava impegno per non sciupare la vita. Ho fatto memoria delle staordinarie parole di San Giovanni Paolo II: “Aprite, anzi spalancate le porte del vostro cuore a Cristo. Solo Lui conosce quello che c’è nel cuore di ogni uomo, solo lui lo sa” anche del cuore di Vito.

A tutta l’assemblea di parenti e amici non potevo non parlare della solarità e del sorriso di Vito. Un sorriso che nasceva dall’amore della sua famiglia e della stessa vita. E’ Dio stesso che continuava a sorridere, come fece per il figlio di Abramo che fece chiamare Isacco che significa “Dio ha sorriso”… e quel sorriso continua ancora oggi, sul volto del Giovane Vito e sul volto di tutti noi che celebriamo non un morto, ma la Pasqua di Gesù Risorto.

Affidiamo al Signore con la preghiera l’anima del nostro giovane fratello Vito con le stesse parole della Liturgia: “O Dio, che conosci e disponi i momenti della vita umana, tu vedi il dolore di questa tua famiglia per la morte del nostro fratello Vito che in tempo così breve ha concluso la sua esistenza terrena: noi lo affidiamo a te, Padre buono, perché la sua giovinezza rifiorisca accanto a te, nella tua casa. Amen”.

Santuario Santo Padre delle Perriere – Marsala 2 Ottobre 2017.

Il Parroco don Gaspare Tortorici

Marsala, oggi i funerali del 17enne Vito Di Girolamo: lacrime e silenzi per una tragedia terribile

views:
13757
ftf_open_type:
kia_subtitle:
"Al Padre ho ricordato il dono delle mani, quelle mani che lui ha baciato, ha condotto per le strade della vita, quelle mani che con il sacrificio e il sudore hanno dato il pane alla sua famiglia"
MarsalaLive