Barraco: “Incrocio della morte tra Marsala e Petrosino (SP 84), all’ex Provincia c’è il progetto”

"Ultimo decesso il giovane 17enne Vito Di Girolamo. C'era il piano d'esproprio e vi erano i 300 mila euro per renderlo sicuro, Raffaele Lombardo se li riprese"

Marsala – C’era il piano d’esproprio e vi erano i 300 mila euro per renderlo sicuro. Siccome hanno ritardato ad iniziare i lavori il presidente della Regione Sicilia Raffaele Lombardo si riprese i 300 mila euro e tutto si chiuse lì. Questo è il mio articolo pubblicato in un giornale online il 23 luglio 2012 sull’incrocio della morte della SP 84 che incrocia Cuore di Gesù.

L’ultimo che ci ha peso la vita è il 17enne marsalese Vito di Girolamo. Il 15 settembre 2016 si è dato notizia che si sono trovati 468 mila euro per questo funesto incrocio. Questo incrocio è la dimostrazione di una grande bestialità realizzata nel 1968. Hanno realizzato un rilevato di oltre 5 metri non necessario e un incrocio con due strade in salita che arrivano all’ arteria principale. L’incrocio si fa su un piano orizzontale. Alla classe politica l’ardua risposta.

Ecco il mio articolo di 5 anni addietro che mi porto ad un confronto aspro con un tecnico dell’ex provincia di Trapani, quando gli dissi che è stato vergognoso perdere il finanziamento per ritardi nella stesura del progetto.

Ing. Gaspare Barraco
Ingegnere Civile specializzato in Trasporti

Articolo del 23/07/2012

“Pericolosa la Strada provinciale 84, tra Sibiliana e Cuore di Gesù, tra cunette dissestate ed incroci rischiosi

Le strade in quella zona non hanno cunette transitabili,e vi sono diverse buche. L’asfalto finisce in modo tagliente con uno sbalzo di diversi centimetri rispetto alla cunetta in maniera frastagliata. Per non parlare delle erbacce che delimitano pericolosamente la piccola carreggiata. L’altra sera scendendo dall’incrocio pericolosissimo della strada provinciale 84 con la Sibiliana-Cuore di Gesù,a cui nessuno viene in mente di metterlo in sicurezza, verso la ss 115, per miracolo non mi è scoppiano il pneumatico e rotto l’ammortizzatore nella mia auto. In un eventuale grave incidente in quell’ aborro d’incrocio, attraversato a velocità pazzesca dalle auto che transitano sulla provinciale 84, ci potranno essere responsabilità oggettive della provincia di Trapani,del comune di Marsala e del comune di Petrosino. Da anni dicono che vi è il progetto, dov’è? Sulle strade e cunette dissestate vi è la responsabilità oggettiva del comune, se la strada è comunale, con risarcimenti dei danni cagionati. Ing. Gaspare Barraco

paint io in Consiglio comunale

sp84-petrosino-marsala

views:
12450
ftf_open_type:
kia_subtitle:
"Ultimo decesso il giovane 17enne Vito Di Girolamo. C'era il piano d'esproprio e vi erano i 300 mila euro per renderlo sicuro, Raffaele Lombardo se li riprese"
MarsalaLive