Marsala, arrestato Eros La Rosa per il reato di furto aggravato

"...Dopo aver forzato una porta, si dirigeva direttamente verso una scrivania ove prelevava una chiave per poi aprire un cassetto contenente diverse buste di denaro"

Marsala – La sezione Investigativa del Commissariato di P.S. di Marsala, nella giornata del 4 di ottobre, ha tratto in arresto Eros La Rosa, classe 1985, per il reato di furto aggravato. Le indagini dei poliziotti sono scattate a seguito delle diverse denunce presentate dalla titolare di un esercizio commerciale, la quale lamentava diversi e consistenti ammanchi di denaro dal fondo cassa del proprio ristorante.

Come hanno avuto modo poi di ricostruire gli investigatori del Commissariato di P.S. di Via Verdi, ignoti, durante l’orario di chiusura pomeridiano e approfittando dell’assenza del proprietario e degli addetti ai lavori, s’introducevano all’interno del locale, asportando nel tempo diverse somme di denaro dalla cassa. In considerazione di tale modus operandi, veniva disposto un servizio di appostamento ed osservazione sia nelle immediate vicinanze del ristorante, che all’interno del medesimo, ove alcuni agenti di Polizia, opportunamente, si celavano, al fine di sorprendere il ladro in azione.

Orbene, mercoledì scorso, gli operatori, presenti all’interno del locale sin dalla sua chiusura pomeridiana, all’improvviso udivano dei rumori provenire da una porta secondaria e, successivamente, notavano entrare in quel luogo un soggetto, immediatamente riconosciuto dai poliziotti per il pregiudicato La Rosa Eros che, dopo aver forzato una porta, si dirigeva direttamente verso una scrivania ove prelevava una chiave per poi aprire un cassetto contenente diverse buste di denaro.

Gli agenti pertanto decidevano di intervenire, bloccando il La Rosa proprio nel momento in cui era intento a contare le banconote di cui si era appropriato che, nell’importo di 1.010,00 euro, venivano restituite alla proprietaria del ristorante. Il malvivente, veniva, dunque, dichiarato in arresto per il reato di furto aggravato e, su disposizione dell’A.G., tradotto presso il proprio domicilio, in regime di arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida.

Nella giornata di ieri, la A.G. convalidava l’arresto disponendo per il La Rosa la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla P.G. Tale importante risultato investigativo è frutto degli sforzi profusi da questo Commissariato di P.S. nell’intensificazione dei servizi di controllo del territorio e di prevenzione e repressione dei reati in genere.

views:
3595
ftf_open_type:
kia_subtitle:
"...Dopo aver forzato una porta, si dirigeva direttamente verso una scrivania ove prelevava una chiave per poi aprire un cassetto contenente diverse buste di denaro"
MarsalaLive