Terre del Sole Zerilli nella guida di Nero D’Avola siciliani

“Nel suo Nero D’Avola ho capito che farà sempre degli ottimi vini in crescendo”, si legge nella guida che verrà tradotta in ben 9 lingue

Petrosino – I Nero D’Avola Terre del Sole Zerilli sono stati inseriti nella guida “NDA”, opera realizzata dal sommelier Carmelo Sgandurra (Sommelier Zosimo) per raccogliere in un unico volume tutte le eccellenze siciliane produttrici di Nero D’Avola in purezza. La guida racconta la storia di uno dei vitigni più rappresentativi dell’isola, gli abbinamenti gastronomici, la geografia, le aziende produttrici e i protagonisti.

Il lungo lavoro di analisi e selezione, durato due anni, si fonda sulla degustazione di quasi 500 vini. Solo 90 invece quelli inseriti in guida. Tra questi ci sono ben due Nero D’Avola Terre del Sole Zerilli, annata 2014 e 2015 che si sono conquistati il loro posto nella guida con il punteggio di 90/100 e di 88/100.

La presentazione della guida si è svolta sabato scorso a Palermo. Nel corso delle serata sono state premiate anche le aziende produttrici. “Siamo onorati del fatto che un sommelier di prestigio come Carmelo Sgandurra, un professionista affermato nell’ambito internazionale, abbia apprezzato il nostro lavoro e i nostri vini interessandosi ai progressi fatti dall’azienda nel giro di pochi anni – ha commentato Leonardo Zerilli, titolare di Terre del Sole Zerilli.

L’autore infatti si riferisce ai Nero D’Avola Terre del Sole Zerilli come a vini che migliorano ogni anno. “Nel suo Nero D’Avola ho capito che farà sempre degli ottimi vini in crescendo” – si legge nella guida che verrà tradotta in ben 9 lingue.

views:
516
ftf_open_type:
kia_subtitle:
“Nel suo Nero D’Avola ho capito che farà sempre degli ottimi vini in crescendo”, si legge nella guida che verrà tradotta in ben 9 lingue
MarsalaLive