Marsala, Don Alessandro Palermo è il nuovo parroco della chiesa di San Matteo

L’insediamento ieri nel corso di una solenne concelebrazione presieduta dal vescovo Mogavero, alla presenza del sindaco Di Girolamo

Marsala – Da ieri pomeriggio la Chiesa di San Matteo a Marsala, la più antica della Città e già sede vescovile, ha ufficialmente il suo nuovo parroco. E’ Don Alessandro Palermo, 30 anni, originario di Salemi, ordinato sacerdote nel settembre del 2015. Don Alessandro, che succede nella carica a Padre Ponte (amministratore parrocchiale) e a padre Jean Paul che di fatto l’ha guidata negli ultimi anni, è stato investito dell’incarico di Parroco nel corso di una solenne Concelebrazione Eucaristica presieduta dal vescovo, monsignor Domenico Mogavero, e a cui ha presenziato il Sindaco, Alberto Di Girolamo che, al termine della Santa Messa, si è congratulato con il presbitero per il prestigioso incarico religioso che ha ottenuto.

Il Sacerdote della Diocesi di Mazara del Vallo, seppur giovanissimo, è stato già Vicario parrocchiale della Chiesa Madre di Marsala e ha conseguito la licenza in Teologia della Comunicazione presso la Pontificia Università Lateranense con la tesi dal titolo “L’Ufficio diocesano per le comunicazioni nello scenario digitale”.

E’ autore del blog “Elementi di Pastorale Digitale” seguito da diversi media ecclesiali nazionali, contenente contenuti teorici e pratici riguardati l’azione comunicativa della Chiesa nello scenario dei social media.

Nello scorso mese di febbraio ha pubblicato, con la casa editrice Paoline, il libro: “La Chiesa Mediale. Sfide, strutture, prassi per la comunicazione digitale che si avvale della prefazione di don Ivan Maffeis, direttore dell’Ufficio nazionale per le comunicazioni sociali e portavoce della Conferenza Episcopale Italiana. La postfazione, invece, è di Massimiliano Padula presidente nazionale AIART (associazione italiana ascoltatori radio televisivi).

views:
497
ftf_open_type:
kia_subtitle:
L’insediamento ieri nel corso di una solenne concelebrazione presieduta dal vescovo Mogavero, alla presenza del sindaco Di Girolamo
MarsalaLive