Rocca del Gallo ritorna a vivere: centinaia di bambini, degustazione di prodotti tipici…

Grande soddisfazione del direttore artistico Gianvito Greco e del sindaco: "Continueremo a organizzare iniziative domenicali. Diventerà il villaggio di tutti i campobellesi"

Grande affluenza di pubblico, ieri pomeriggio, all’apertura dei cancelli di Rocca del Gallo. Sono state veramente tante, infatti, le persone che nel pomeriggio si sono riversate nel parco urbano, per assistere al tradizionale momento del taglio del nastro, che è stato effettuato dal sindaco Giuseppe Castiglione alla presenza del vicesindaco Antonella Moceri, dell’assessore comunale Natale Indelicato, del direttore artistico Gianvito Greco, dell’arciprete don Nicola Patti, del comandante della locale stazione dei Carabinieri Vincenzo Bonura, del dirigente scolastico dell’Istituto comprensivo “L. Pirandello – S. Giovanni Bosco” Giulia Flavio, dei docenti e delle famiglie degli allievi.

La manifestazione, che è stata coordinata proprio da Gianvito Greco, ha visto protagonisti centinaia di bambini, che con grande fervore ed entusiasmo hanno animato il parco, facendo degustare prodotti della terra e delizie tipiche delle tradizioni locali, quali olive Nocellara del Belice, olio novello, pane “cunzato”, bruschette con paté, panelle, salsiccia arrostita e fichidindia di Santa Margherita, ma anche frutta martorana, “sfinci”, biscotti, pane e la tradizionale zabbinata. Non sono mancate, inoltre, le attrazioni dedicate ai bambini (un’area giochi con strutture gonfiabili è infatti allestita all’interno del sito), nonché i momenti di intrattenimento con l’esibizione folcloristica del gruppo “Ciuri d’Acantu” e una vetrina d’arte a cura dall’artista campobellese Bartolomeo Bono, che ha realizzato le composizioni in ceramica collocate ai 2 ingressi principali del parco.

«La gente ha risposto con vivo entusiasmo a questa prima domenica trascorsa in un clima di grande allegria e spensieratezza a Rocca del Gallo – ha dichiarato il direttore artistico Gianvito Greco – Vedere tutti questi bambini felici di divertirsi in modo sicuro e tranquillo rappresenta infatti la misura della buona riuscita di questa manifestazione. A partire da metà novembre, continueremo a organizzare tante altre iniziative domenicali. Rocca del Gallo diventerà inoltre un bellissimo villaggio di Natale, in cui le famiglie campobellesi potranno condividere l’atmosfera di questo magico momento».

Soddisfazione è stata espressa anche dal vicesindaco Antonella Moceri e dal dirigente scolastico Giulia Flavio, che hanno ringraziato tutti i docenti e le famiglie che si sono adoperati per la riuscita dell’iniziativa: «Il coinvolgimento della scuola – hanno affermato – non può che rivelarsi sempre un grandissimo successo. Oggi tutti i nostri bambini hanno vissuto sicuramente un’esperienza meravigliosa».

«Presto – ha detto infine il sindaco Castiglione – realizzeremo a Rocca del Gallo anche un bellissimo parco giochi in cui potranno divertirsi tutti i bambini di Campobello. Questo parco diventerà un luogo di ritrovo per le famiglie, ma anche uno spazio in cui tutti coloro che lo vorranno potranno organizzare iniziative per la sua valorizzazione. Questo luogo incantevole con l’apporto di tutti tornerà a diventare un simbolo di aggregazione della nostra città. Anche questa iniziativa fa parte di quel processo di “ritorno alla normalità” di cui ho tanto parlato in campagna elettorale e verso il quale, a poco a poco, ma con grande impegno, la nostra cittadina si sta dirigendo».

Rocca del Gallo ritorna a vivere (2)

Rocca del Gallo ritorna a vivere (3)

Rocca del Gallo ritorna a vivere (1)

views:
377
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Grande soddisfazione del direttore artistico Gianvito Greco e del sindaco: "Continueremo a organizzare iniziative domenicali. Diventerà il villaggio di tutti i campobellesi"
MarsalaLive