Finisce la fuga dei tre evasi a Favignana: i Carabinieri catturano Avolese, Scardino e Mangione

Due sono stati immediatamente bloccati dai Carabinieri, mentre il terzo riusciva momentaneamente a sfuggire alla cattura, venendo rintracciato, poco dopo, dai Carabinieri e da personale della Polizia Penitenziaria

I Carabinieri, nel corso dei servizi di controllo del territorio predisposti dal Comando Provinciale di Trapani, sull’isola di Favignana e sulla terra ferma, per ricercare i tre uomini evasi dal carcere egadiano il 28 ottobre scorso, hanno individuato nella nottata i fuggitivi mentre cercavano di allontanarsi dall’isola.

Due (Adriano Avolese, condannato all’ergastolo, e Giuseppe Scardino, fine pena 2032) sono stati immediatamente bloccati dai Carabinieri, mentre il terzo (Massimo Salvatore Mangione, fine pena 2037) riusciva momentaneamente a sfuggire alla cattura, venendo rintracciato, poco dopo, dai Carabinieri e da personale della Polizia Penitenziaria giunta in ausilio ai Militari dell’Arma. Le indagini sono coordinate dalla Procura della Repubblica di Trapani.

I dettagli dell’operazione che ha portato all’arresto dei tre evasi, saranno resi noti nel corso di una conferenza stampa che si terrà oggi presso la sede del Comando Provinciale Carabinieri di Trapani alla presenza anche del Commissario coordinatore del Nucleo Investigativo Centrale della Polizia Penitenziaria. La conferenza stampa sarà presieduta del Procuratore della Repubblica di Trapani Alfredo Morvillo.

Adriano-Avolese-Giuseppe-Scardino-Massimo-Salvatore-Mangione (1)

Adriano-Avolese-Giuseppe-Scardino-Massimo-Salvatore-Mangione (2)

Tre evasi dal carcere stanotte a Favignana: tra loro anche un ergastolano

 

Adriano-Avolese-Giuseppe-Scardino-Massimo-Salvatore-Mangione (1)

 

Nella cella un uomo legato: ancora in fuga i tre evasi dalla casa di reclusione di Favignana


Adriano Avolese, Giuseppe Scardino, Massimo Salvatore Mangione

views:
3576
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Due sono stati immediatamente bloccati dai Carabinieri, mentre il terzo riusciva momentaneamente a sfuggire alla cattura, venendo rintracciato, poco dopo, dai Carabinieri e da personale della Polizia Penitenziaria
MarsalaLive