Torna a mani vuote la Sigel Marsala Volley dalla difficile trasferta di Chieri

Una gara, quella del PalaFenera, in cui le azzurre sono state in partita soprattutto nel secondo set, dominato fino allo sprint finale

Fenera Chieri ‘76-Sigel Marsala Volley 3-0 (25-14; 28-26; 25-19)

Marsala – Torna a mani vuote la Sigel Marsala Volley dalla difficile trasferta di Chieri. Lasciando la classifica in “debito d’ossigeno”, con quel punticino a far “bella mostra” di sé dopo sei giornate di campionato. Una gara, quella del PalaFenera, in cui le azzurre sono state in partita soprattutto nel secondo set, dominato fino allo sprint finale. Quando le padrone di casa hanno recuperato una situazione ormai apparentemente compromessa. Annullando ben due set-ball alle azzurre, capaci a loro volta di neutralizzarne altrettante. Ma dopo un primo set perso in maniera netta, la mazzata è stata determinante. Proiettando un’ombra nefasta anche sulla terza frazione, diventata pesante come un macigno. Una frazione che la Sigel, nonostante tutto, ha avuto la possibilità di aggiudicarsi. Crollando incredibilmente nel finale.

La gara: la Fenera parte subito forte nella prima frazione, accumulando un vantaggio che cresce con il passare degli scambi. Così i punti di distacco, in breve tempo diventano prima sei, poi otto, quindi dieci e infine tredici. Così sul 23-10 il set appare già deciso. Tanto da concludersi in appena venti minuti. Come detto l’andamento della seconda frazione è totalmente diverso. L’inerzia del gioco fa ben sperare, con una Sigel capace di condurre le danze. prima di essere riagguantata sul 20-20. In quel momento si decide il set e, probabilmente, anche l’incontro. Sono un muro della Mezzi e una potente pipe della Manfredini a fissare il punteggio sul 28-26. Dopo che una schiacciata di Jessica Ventura aveva fatto sperare in un epilogo diverso. La Sigel ci crede ancora e riesce a mettere in fila i punti anche nella terza frazione, ottenendo un vantaggio di sei lunghezze. Fino all’11-17. Prima del black-out definitivo, sfruttato da Chieri con un incredibile break di 13 punti. Che consegna alla Mezzi su un piatto d’argento la possibilità di fissare definitivamente il risultato.

Fenera Chieri ‘76-Sigel Marsala Volley 3-0 (25-14; 28-26; 25-19)

FENERA CHIERI ’76: De Lellis, Manfredini 18, Lualdi 2, Akrari 15, Angelina 12, Perinelli; Bresciani (L); Dall’Osto, Sandrone, Mezzi 11, Colombano, Moretto, Salvi – All. Luca Secchi.

SIGEL MARSALA: Agostinetto 1, Ventura 4, Furlan 8, Facchinetti 6, Merteki 11, Rossini 10; Biccheri 1, Gabbiadini 1, Mucciola, Murri, Cazzetta – All. Ciccio Campisi.

ARBITRI: Rossi di Imperia e Cavicchi di La Spezia.

views:
222
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Una gara, quella del PalaFenera, in cui le azzurre sono state in partita soprattutto nel secondo set, dominato fino allo sprint finale
MarsalaLive