Evade dai domiciliari: arrestato dai Carabinieri Alessandro Di Maggio

Il giovane provava a rincasare da una finestra sul retro balzando da una tettoia prefabbricata adiacente all’immobile. I Carabinieri, che si accorgevano dell’intera scena...

Trapani – Il notevole incremento dei controlli e dei servizi da parte dei Carabinieri della Compagnia di Trapani sta rendendo sempre più fitte e inviolabili le maglie della giustizia. Nell’ambito dei servizi svolti è stata tratta in arresto una persona: Di Maggio Alessandro per evasione dagli arresti domiciliari.

Nella nottata di domenica 5 novembre, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Trapani, durante lo svolgimento di servizi di controllo mirati nei confronti di soggetti sottoposti a misure restrittive presso le proprie abitazioni. Giunti presso la casa del Di Maggio i militari, non ricevendo risposta immediata, intuivano che qualcosa non andava e si dividevano cercando di tenere sotto controllo più parti dell’abitazione. Dopo pochi minuti il Di Maggio provava a rincasare da una finestra sul retro balzando da una tettoia prefabbricata adiacente all’immobile. I Carabinieri, che si accorgevano dell’intera scena, lo traevano immediatamente in arresto.

Questo non è il primo tentativo di evasione dagli arresti domiciliari dell’uomo che già in passato veniva arrestato dalle forze dell’ordine per lo stesso reato. L’arrestato veniva successivamente condotto in caserma dove, al termine delle formalità di rito, veniva accompagnato presso le celle di sicurezza della Compagnia Carabinieri di Trapani, in attesa dell’udienza di convalida da parte del GIP del Tribunale di Trapani tenutasi nella giornata di ieri.

L’arresto e l’operato dei militari sono stati pienamente convalidati dall’A.G. che ha disposto per il Di Maggio la custodia cautelare in carcere.

views:
1335
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Il giovane provava a rincasare da una finestra sul retro balzando da una tettoia prefabbricata adiacente all’immobile. I Carabinieri, che si accorgevano dell’intera scena...
MarsalaLive