“Viola, Franca”: la regista Savina e l’attrice Gusmano al Liceo Ruggieri di Marsala

Durante il dibattito con la regista Marta Savina e l’attrice protagonista Claudia Gusmano, che hanno presenziato all’incontro, i ragazzi hanno potuto approfondire la conoscenza

Marsala – Su iniziativa del professore di diritto Vincenzo Figlioli e di concerto con il dipartimento di filosofia e storia, il cortometraggio “Viola, Franca”, opera vincitrice del “College Television Awards” a Los Angeles, che ha ottenuto una nomination ai David di Donatello e ai Nastri d’argento, nonchè numerosi consensi al Tribeca Film Festival di New York, è stato proiettato nell’Aula Magna del Liceo Scientifico “P. Ruggieri” di Marsala.

Durante il dibattito con la regista Marta Savina e l’attrice protagonista Claudia Gusmano, che hanno presenziato all’incontro, i ragazzi hanno potuto approfondire la conoscenza della vicenda della giovane alcamese Franca Viola che nel 1965, rifiutando la proposta di matrimonio riparatore dopo essere stata rapita e stuprata, ha lasciato una grande eredità in termini di coraggio e dignità.

Di notevole impatto emotivo, il cortometraggio ha stimolato i ragazzi a sincere riflessioni ed all’acquisizione di una maggiore consapevolezza critica sia relativamente al fenomeno della violenza sulle donne, sia all’istituto di “matrimonio riparatore” ed al reato di “delitto d’onore” (abrogato con la legge n. 442 del 5 settembre 1981: solo 36 anni fa!), previsti dal Codice Penale all’epoca dei fatti. Il cortometraggio ha delineato agli occhi degli alunni uno spaccato sulla società degli anni 60, intrisa di pregiudizi ipocritamente ritenuti valori morali

views:
460
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Durante il dibattito con la regista Marta Savina e l’attrice protagonista Claudia Gusmano, che hanno presenziato all’incontro, i ragazzi hanno potuto approfondire la conoscenza
MarsalaLive