Marsala, Daniele Nuccio: “L’ass. Passalacqua? Sembra non avere idea di cosa sia il ‘decoro urbano'”

"Credo sia arrivato il tempo di agire. Invito l'Assessore ad informarsi meglio la prossima volta: buona parte delle scritte e dei simboli inneggianti al nazi-fascismo insistono su muri di proprietà pubblica..."

Marsala – Gentile Direttore, considerate le insoddisfacenti risposte dell’Assessore Passalacqua in merito alle segnalazioni degli ultimi mesi e considerato lo stato di degrado in cui versa Porticella, la prego di voler dare diffusione al seguente appello:

“Considerato che anche una cosa relativamente semplice (ma importante) dalle nostre parti diventa complessa e rilevata la colpevole incapacità di un assessore comunale che sembra non avere idea di cosa sia il “decoro urbano” (pur detenendo questa delega), alla luce delle risposte in salsa burocratese che mi sono state fornite nelle ultime settimane, credo sia arrivato il tempo di agire.

Invito allo stesso tempo l’Assessore Passalacqua ad informarsi meglio la prossima volta: buona parte delle scritte e dei simboli inneggianti al nazi-fascismo insistono su muri di proprietà pubblica, rispettivamente: palestra Grillo a Porticella, muro di recinzione ex Ospedale S. Biagio, scuola media Vincenzo Pipitone.

48 ore di tempo per mettere fine allo scempio che pochi idioti hanno prodotto.

Qualora in questi due giorni, come credo, niente avverrà saranno i cittadini a sostituirsi ad un’Istituzione che non è stata in grado di fornire le più elementari risposte.

Per chi volesse aderire a questa semplice iniziativa di riqualificazione urbana, CI SI VEDE LUNEDI’ 20 DALLE ORE 11.00 ALLA PALESTRA GRILLO, A PORTICELLA.

Troverete colore, pennelli e rulli. Passate parola, se vi va”.

Daniele Nuccio

scritte muri marsala

“Lo stato di incuria nel quale sembra essere sprofondata una parte importante della nostra Città”

views:
667
ftf_open_type:
kia_subtitle:
"Credo sia arrivato il tempo di agire. Invito l'Assessore ad informarsi meglio la prossima volta: buona parte delle scritte e dei simboli inneggianti al nazi-fascismo insistono su muri di proprietà pubblica..."
MarsalaLive