“Il Mediterraneo racconta… da luogo di scontro a luogo d’incontro”

Sabato 25 novembre - Indetto dalla Federazione Italiana dei club per l’Unesco - III edizione del concorso enogastronomico "Panini gourmet nella cucina internazionale con l’utilizzo dei grani antichi"

Tutto pronto per la III edizione del concorso enogastronomico

Marsala – “Panini gourmet nella cucina internazionale con l’utilizzo dei grani antichi”. È questo il titolo della Cooking class Lesson aperta al pubblico che si terrà sabato 25 alle ore 19,30 nella sede dell’officina artistica Carpe Diem (in via Diaz n. 2). L’evento è inscritto all’interno del cartellone del III Concorso internazionale enogastronomico “Il Mediterraneo racconta… da luogo di scontro a luogo d’incontro” indetto dalla Federazione Italiana dei Club e Centri per l’UNESCO, in collaborazione con il Club per l’UNESCO di Marsala e con il periodico “Il Vomere”, con il patrocinio della RE.NA.I.A. (Rete Nazionale degli Istituti Alberghieri), del Comune di Marsala, della Camera di Commercio di Trapani. Per tre giorni – dal 24 al 26 novembre – gli istituti alberghieri di Sorrento, Marsala, Teramo e Sciacca saranno i protagonisti di un viaggio alla scoperta del territorio lilybetano e si sfideranno in una competizione che li vedrà realizzare dei piatti originali ispirati da armonie musicali tradizionali. A coordinare le attività del concorso, su incarico del club per l’Unesco di Marsala, sarà lo chef, nonché socio onorario del club, Paolo Austero. “Il concorso – riferisce la presidente del club Unesco di Marsala Cesarina Perrone – ha contato sul sostegno di “Sibiliana – Gruppo Cantine Europa – che con continuità ha creduto nel nostro progetto di sviluppo e promozione del territorio; un grande aiuto ci è stato dato anche dalla farmacia di Iolanda Giacalone e dall’azienda Antichi Sapori di Sicilia. Al nostro fianco anche il bar Millecaffé e la Ceramica artistica marsalese che ha realizzato delle creazioni che saranno donate alle scuole partecipanti”.

Si inizia venerdì 24 novembre alle ore 12,00 con l’arrivo dei partecipanti che saranno accolti per il pranzo nel (tra gli sponsor dell’evento). Gli studenti alle 16,00 visiteranno la Cantina Alagna per degustare il vino Marsala, a seguire ci sarà la passeggiata al centro storico a cura della presidente della Pro Loco di Marsala Bice Marino e cena di benvenuto. La kermesse entra nel vivo sabato 25 nel ristorante Assud cucina meridionale – Mozia (in contrada Spagnola) dove alle 9,30 inizierà il vero concorso, mentre alle 11,00 si terrà la Master Class “I grani antichi siciliani nella pianificazione”, a cura di Ignazio Passalacqua (titolare di Assud) per poi servire qui il pranzo alle 14,00. A valutare i piatti sarà la giuria di qualità composta da: Maria Paola Azzario, presidente Ficlu, Luca Girardi provveditore agli studi di Trapani, dal sommelier Franco Rodriguez, dallo chef Gigi Mangia, dal nutrizionista Flavio Fina, dal giornalista Gianfranco Criscenti e dal docente musicologo Gaetano Coppola.

Alle 19,30 la manifestazione continuerà nella sede dell’Officina artistica Carpe Diem presieduta dal maestro Fabio Gandolfo, con la Cooking Class lesson dal titolo “I panini gourmet nella cucina internazionale con l’ utilizzo dei grani antichi”, e a seguire, alle ore 21,00 sarà decretata la scuola vincitrice del concorso. Dopo la premiazione sarà la volta della cena a tema “Tipicità in un piatto, l’isola della Frittura e Thai Corner Food” (Catering a cura del ristorante Assud).

La tre giorni si concluderà domenica 26 con la visita alle ore 9,00 del caseificio Impicciche’ dove gli studenti potranno degustare i formaggi della tradizione locale.

Nella foto da sinistra: Fabio Gandolfo, Paolo Austero, Ignazio Passalacqua, Ivan Pagano

views:
525
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Sabato 25 novembre - Indetto dalla Federazione Italiana dei club per l’Unesco - III edizione del concorso enogastronomico "Panini gourmet nella cucina internazionale con l’utilizzo dei grani antichi"
MarsalaLive