Nuovo istituto d’istruzione superiore “V. Almanza” di Pantelleria: un finanziamento di € 4.600.000

In particolare, con il primo stralcio funzionale ora finanziato saranno realizzate dodici aule, più due laboratori, ufficio e servizi annessi

Nell’ambito della ripartizione dei fondi previsti dal Decreto-Legge 21 giugno 2017, n. 96, con Decreto del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca dell’8 agosto, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 13 novembre scorso, l’Assessorato Regionale dell’Istruzione e della Formazione Professionale ha ufficialmente comunicato al Libero Consorzio Comunale di Trapani (guidato dal Commissario Straordinario, dott. Raimondo Cerami) l’avvenuta assegnazione della richiesta somma di 4 milioni e 600 mila euro necessaria per la realizzazione del 1° stralcio funzionale del nuovo Istituto Omnicomprensivo “Vincenzo Almanza” di Pantelleria, unica scuola di istruzione superiore dell’isola, frequentata complessivamente da circa 280 studenti. L’ex Provincia Regionale dunque, grazie al notevole impegno profuso dal proprio Servizio Edilizia Scolastica (coordinato dall’arch. Antonino Gandolfo e diretto dall’avv. Diego Maggio) vede ora riconosciuta la bontà del lungo lavoro svolto.

L’intervento finanziato fa parte di un progetto generale, il cui costo complessivo ammonta ad oltre 13 milioni e 400 mila euro, che prevede la realizzazione di n. 22 aule, n. 6 laboratori, servizi, uffici e palestra. In particolare, con il primo stralcio funzionale ora finanziato saranno realizzate dodici aule, più due laboratori, ufficio e servizi annessi.

Vale ricordare che l’ex Provincia sul progetto concernente il nuovo Istituto “Vincenzo Almanza” di Pantelleria ha già a suo tempo impegnato ben 600 mila euro per la espropriazione dell’area in cui sorgerà la struttura scolastica. Inoltre, al fine di ottimizzare i tempi per l’acquisizione della progettazione esecutiva ha impegnato altri 117 mila euro per l’espletamento delle procedure volte all’individuazione di professionalità esterne all’Ente. La qual cosa, nel pieno rispetto della vigente normativa in materia, ha consentito di selezionare lo Studio di Ingegneria “Welltech” che a breve firmerà il relativo disciplinare ed avrà 25 giorni di tempo per presentare il progetto esecutivo: alla cui acquisizione – presumibilmente entro la fine dell’anno – farà seguito l’indizione della conferenza di servizio per l’approvazione definitiva ed il susseguente appalto dell’opera. La procedura di gara per individuare l’impresa che eseguirà i lavori – la cui indizione è prevista per il prossimo mese di marzo 2018 – sarà svolta dall’UREGA (Ufficio regionale per l’espletamento di gare per l’appalto di lavori pubblici) con il sistema dell’offerta economicamente più vantaggiosa.

Da evidenziare infine che il Decreto di finanziamento impone che la redazione del progetto esecutivo e l’individuazione dell’impresa esecutrice dei lavori avvengano, almeno in via provvisoria, entro e non oltre 12 mesi dalla pubblicazione del suddetto Decreto MIUR nella Gazzetta Ufficiale. Pertanto, la data ultima per completare la procedura è fissata al 12 novembre 2018.

views:
295
ftf_open_type:
kia_subtitle:
In particolare, con il primo stralcio funzionale ora finanziato saranno realizzate dodici aule, più due laboratori, ufficio e servizi annessi
MarsalaLive