L’Alberghiero alla seconda edizione della “Settimana della cucina Italiana nel mondo” in Lettonia

Temi principali di questa seconda edizione sono stati qualità, sostenibilità, cultura, sicurezza alimentare, diritto al cibo, educazione, identità, territorio e biodiversità

Erice – L’ Ipseoa “I. e V. Florio” di Erice ha partecipato alla seconda edizione della “Settimana della cucina Italiana nel mondo”, l’evento promosso dal Governo italiano e dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, in collaborazione con il Mipaf e il Miur, con il coinvolgimento della Federazione Italiana Cuochi, che si è svolta dal 20 al 26 novembre.

Temi principali di questa seconda edizione sono stati qualità, sostenibilità, cultura, sicurezza alimentare, diritto al cibo, educazione, identità, territorio e biodiversità. L’Istituto Alberghiero è stato impegnato per una settimana in attività che si sono svolte nella capitale lettone, e i docenti della scuola, Mario Puccio, Andrea Adamo e Vincenzo Cataldo, hanno realizzato le master class dedicate agli allievi dell’Istituto Alberghiero di Riga proponendo “busiati con pesto trapanese”, “cassata siciliana” e “ busiati con Gambero rosso di Mazara e granella di pistacchio”; tutti i piatti protagonisti sono stati realizzati dai docenti con la collaborazione degli allievi lettoni

L’evento conclusivo della manifestazione ha visto impegnati ancora una volta i docenti nella cena di Gala al Golf club di Ozo dove l’Ambasciatore per l’occasione ha avuto tra gli ospiti d’onore alcuni Ministri del Governo lettone e altri diplomatici che hanno potuto gustare le prelibatezze preparate dagli chef. “Un ringraziamento particolare – dice il professor Mario Puccio – va alla nostra Dirigente, Pina Mandina – che crede in questo genere di eventi che promuovono e valorizzano sia la scuola che il territorio all’Estero”.

Nella foto da sinistra il prof. Mario Puccio, il prof. Enzo Cataldo, l’Ambasciatore Sergio Fulci e il prof. Andrea Adamo

alberghiero lettonia

views:
481
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Temi principali di questa seconda edizione sono stati qualità, sostenibilità, cultura, sicurezza alimentare, diritto al cibo, educazione, identità, territorio e biodiversità
MarsalaLive