Scoperto e sequestrato un centro massaggi a luci rosse

L’inchiesta ha documentato oltre 50 prestazioni sessuali eseguite ad altrettanti uomini - Una 48 è indagata per il reato di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione

Trapani – Scoperto e sequestrato un centro massaggi a luci rosse via Nino Bixio a Trapani. La polizia ha dato esecuzione all’ordinanza con cui il gip di Trapani ha disposto il sequestro preventivo del centro massaggi “Tuina” e l’arresto della titolare cinese Xiaolan Han, di 48 anni, titolare del Centro. La donna è indagata per il reato di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione.

L’inchiesta ha documentato oltre 50 prestazioni sessuali eseguite ad altrettanti uomini. Secondo quanto ricostruito dagli agenti, la stessa titolare dell’attività si prostituiva insieme a una sua connazionale. Le donne massaggiavano le parti intime dei loro clienti e con un’aggiunta di un extra, che andava da 10 a 30 euro, si poteva arrivare prestazioni sessuali complete.

Xiaolan avrebbe anche favorito e sfruttato la prostituzione della sua connazionale, incassando parte degli introiti e impartendo puntuali disposizioni circa il comportamento da tenere con i clienti. La cittadina cinese è stata trasferita nel settore femminile del carcere “Pagliarelli” di Palermo.

views:
3937
ftf_open_type:
kia_subtitle:
L’inchiesta ha documentato oltre 50 prestazioni sessuali eseguite ad altrettanti uomini - Una 48 è indagata per il reato di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione
MarsalaLive