Tutto pronto per il “Concerto di Natale”: cento alunni si esibiranno nella chiesa di San Francesco

Concerto dell'Istituto comprensivo “Stefano Pellegrino”, il 19 dicembre alle ore 18.30 accanto all’ex ospedale San Biagio. Gli alunni interpreteranno musiche e canti della tradizione natalizia

Marsala – La musica è il linguaggio che più è capace di creare atmosfera e ricreare ricordi. Per questo i docenti di strumento e coro dell’Istituto comprensivo “Stefano Pellegrino” hanno scelto delle canzoni che fanno parte della tradizione natalizia. Il prossimo 19 dicembre alle ore 18,30 la chiesa di San Francesco (accanto all’ex ospedale San Biagio) accoglierà i giovani concertisti: oltre cento elementi e in particolare ottanta strumentisti (chitarra, percussioni, clarinetto, pianoforte) e trenta coristi. In particolare ad esibirsi saranno i percussionisti curati dal professor Dario Li Voti, i clarinettisti coordinati dal docente Leonardo Asaro, i pianisti diretti dalla professoressa Alessandra Signorino e i chitarristi con a capo la docente Beatrix Kapolcsi (tutti e quattro nella foto), mentre la professoressa Giusy Caly dirigerà il coro.

Per un pomeriggio gli alunni di età compresa tra i 4 (i coristi sono bambini della scuola dell’Infanzia e primaria) e i 14 anni (gli strumentisti sono alunni della secondaria di primo grado) daranno vita ad un vero “Concerto di Natale”, proponendo uno spettacolo godibile ed emozionante. Ad aprire la manifestazione sarà la Dirigente Scolastica Nicoletta Drago e lo spettacolo entrerà nel vivo dopo i doverosi ringraziamenti al parroco don Tommaso Lombardo che ha aperto le porte della chiesa di San Francesco per consentire agli allievi di offrire uno spettacolo godibile all’intera cittadinanza e che approda al centro di Marsala per far comprendere che l’I.C. “Pellegrino” non va intesa come una “scuola di periferia”, ma come istituzione formativa che si apre al territorio nella sua interezza, offrendo occasioni di prossimità e crescita al di là delle distanze topologiche.

Questa la scaletta proposta: primo brano “Tu scendi dalle stelle”, forse il più celebre dei canti natalizi della tradizione italiana che ci ricorda che il Bambino è nato e nascerà sempre al freddo e al gelo per salvare gli uomini; secondo “Astro del ciel”, canto austriaco dal titolo STILLE NACHT. Il Bambino che è nato è una stella che porta la luce tra gli uomini; a seguire “Adeste fideles”, un testo latino in seguito tradotto in lingua inglese. Ancora oggi ci viene chiesto di accorrere ad adorare il Signore con la stessa umiltà con cui lo adorarono per primi dei semplici pastori; e poi ancora “White Christmas”, una delle canzoni più diffuse e più note al mondo: tutti i bambini hanno un sogno: un bianco Natale con le cime degli alberi innevate e le slitte che scivolano leggere su un morbido manto; ci si avvierà alla conclusione con l’esecuzione di “In notte placida”, canto dal ritmo cullante che ci invita a cantare gloria al Signore la notte in cui dal cielo è sceso l’Amore.

Chiuderanno il concerto le canzoni: “Happy christmas” (OVER THE WAR), scritta da John Lennon per protestare contro la guerra in Vietnam. Gli uomini vengono invitati a realizzare la pace e la fratellanza e a smetterla di farsi la guerra. Il Natale è un’occasione per rafforzare l’amore fraterno e l’uguaglianza; e “All I want for Christmas is you” con cui non si chiede nulla per il Natale, nessun regalo costoso, nessun dono nella calza di Santa Claus, se non il Bambino che nasce in una grotta. Oggi potrebbe anche essere il Bambino che nasce su un barcone sballottato qua e là dalle onde del nostro mare.

Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare e l’ingresso è assolutamente libero. Intanto però i futuri iscritti in prima media e le loro famiglie potranno assistere alle prove generali del concerto che si terranno domani pomeriggio, 14 dicembre, dalle ore 17 alle 19, nella sede centrale dell’istituto in occasione dell’Open day.

views:
2293
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Concerto dell'Istituto comprensivo “Stefano Pellegrino”, il 19 dicembre alle ore 18.30 accanto all’ex ospedale San Biagio. Gli alunni interpreteranno musiche e canti della tradizione natalizia
MarsalaLive