Il sindaco Castiglione e l’assessore Dilluvio ricevono “I Tintinnabula”

La rock band, di cui fa parte il campobellese Nino Leone, parteciperà alla finale nazionale della manifestazione “Musica contro le mafie”, che si terrà a Cosenza

Il sindaco Giuseppe Castiglione e l’assessore comunale Lillo Dilluvio hanno ricevuto in Municipio I Tintinnabula, rock band di cui fanno parte il cantante campobellese Nino Leone e i musicisti mazaresi Peppe Calandrino, Gianni Giacalone, Peppe Giacalone e Gaetano Denaro, che sabato prossimo (16 dicembre), a Cosenza, concorreranno alla finale nazionale dell’ottava edizione della manifestazione “Musica contro le mafie” promossa da Libera a cui prenderanno parte ospiti speciali come Dario Brunori, Rocco Hunt e Paolo Benvegnù.

Fondata nel 2002 dalla grande passione che ha unito questi 5 ragazzi, i Tintinnabula si sono subito imposti sulla scena locale grazie alle loro originali interpretazioni di grandi classici del rock tra cui Led Zeppelin e i Doors, producendo già nel 2013 il loro primo album intitolato “Le ossessioni”. La band ha successivamente continuato a partecipare a concorsi di prestigio, riuscendo a riscuotere successo in ambito nazionale: sono stati infatti 2ndi classificati al “Sanremo Rock area Sanremo” e hanno vinto il premio discografia al “Tour Music Fest”, riconoscimento che è stato consegnato personalmente dal maestro Mogol, il quale si è complimentato con i Tintinnabula per l’originalità del brano. Grazie a questo premio, la rock band ha prodotto il primo EP intitolato “Re Mida” distribuito su scala nazionale dall’etichetta discografica C.N.I. Ma la grande popolarità per Nino Leone, Peppe Calandrino, Gianni Giacalone, Peppe Giacalone e Gaetano Denaro è sicuramente arrivata l’estate scorsa, grazie al successo riscosso da “Mamacita”, il 1° album prodotto a livello nazionale, che si è avvalso anche della collaborazione del maestro Don Backy, il quale ha interpretato insieme alla band il suo grande classico “L’immensità” interamente riarrangiato in chiave rock dai Tintinnabula.

Altra importante collaborazione è nata di recente con Francesco Benigno, noto attore siciliano protagonista di film cult come “Mary per sempre” e “Ragazzi fuori”, che si è prestato come protagonista del video del singolo “La voce del padrone”, brano che ha portato la band proprio alle finali del concorso “Musica contro le mafie” che si terrà a Cosenza tra il 15 e 16 Dicembre.

Nel rivolgere un grande “in bocca al lupo” ai Tintinnabula per la finale giorno 16, il sindaco Castiglione e l’assessore Dilluvio hanno dichiarato: «Siamo orgogliosi dei successi e della popolarità raggiunti da questi giovani artisti del nostro territorio, che si sono distinti in ambito nazionale grazie al loro talento e alla loro originalità. Al nostro concittadino e caro amico Nino Leone, in particolare, esprimiamo la nostra stima personale e istituzionale, augurandogli di conquistare traguardi sempre più importanti».

tintinnabula locandina finale 16 dicembre 2017

TintinnabulaGiuseppeCastiglioneLilloDilluvio 11.12.2017

views:
501
ftf_open_type:
kia_subtitle:
La rock band, di cui fa parte il campobellese Nino Leone, parteciperà alla finale nazionale della manifestazione “Musica contro le mafie”, che si terrà a Cosenza
MarsalaLive