Muore a Marettimo mentre fa escursione: tragedia alle Egadi

Morto per un malore. Era insieme alla moglie medica che ha più volte fatto un massaggio cardiaco

Tragedia venerdì pomeriggio a Marettimo. Un escursionista ha perso la vita mentre si trovava sui monti che sovrastano l’isola delle Egadi. La vittima, 57 anni, era originaria del Trentino. Stando alle prime ricostruzioni, dal mattino era uscito per fare trekking insieme alla moglie e a un’amica della coppia, quando si sarebbe sentito male. A dare l’allarme è stata l’amica che ha fatto ritorno nel piccolo centro abitato per cercare aiuto.

In un primo momento si era creduto che il gruppetto si trovasse dalle parti del castello e gli abitanti hanno cercato una barca che potesse uscire nonostante il mare mosso, per potere recuperare l’uomo. Poco dopo però si è capito che il salvataggio sarebbe dovuto avvenire in altura ed è per questo che è stato chiesto l’intervento dell’elisoccorso del 118. Accanto all’uomo, colpito pare da un attacco di cuore, era rimasta la moglie medica che ha più volte fatto un massaggio cardiaco.

L’arrivo nell’isola del 118 è stato vano per l’impossibilità di raggiungere la sommità della montagna e da lì procedere al recupero. Così poco dopo un altro elicottero – stavolta militare e dotato dell’attrezzatura adatta a interventi Sar – si è messo in volo. Anche in questo caso, però, il soccorso non è stato immediato: in serata si è compreso che l’attendismo dell’elicottero è stato dovuto alla notizia dell’avvenuto decesso e dunque alla decisione di non rischiare una manovra delicata considerate le particolari condizioni atmosferiche. Il corpo senza vita del 57enne, che a Marettimo aveva una casa ed era conosciuto, è arrivato nel paese in serata.

views:
2487
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Morto per un malore. Era insieme alla moglie medica che ha più volte fatto un massaggio cardiaco
MarsalaLive