Antonella Milazzo: “È il momento di fare chiarezza su ciò che il PD vuole essere”

"Io vedo un partito in cui sono saltate le regole più elementari. Le ambizioni personali non possono giungere fino a svendere ogni identità senza pudore, facendo strame..."

Marsala – In occasione dell’elezione del presidente dell’Assemblea Regionale Siciliana, quattro franchi tiratori del Partito Democratico, nascondendosi dietro il voto segreto e non rispettando quanto deciso dal gruppo parlamentare e dal partito, hanno votato l’On Micciché, candidato del centro destra. Una pagina nera nella storia del nostro partito. Un fatto che mina alle fondamenta le ragioni del nostro stare insieme.

Io vedo un partito in cui sono saltate le regole più elementari. Le ambizioni personali non possono giungere fino a svendere ogni identità senza pudore, facendo strame della base e dei dirigenti siciliani.

Io dico che è il momento di alzare la testa.

Non credo che le democratiche e i democratici che vivono il partito nel territorio condividano questo modo di fare.

Il Pd deve essere il partito alla cui costruzione abbiamo lavorato, il progetto per cui abbiamo lasciato le nostre “case politiche” nel 2007.

Antonella Milazzo
Segretaria Circolo PD Marsala

views:
874
ftf_open_type:
kia_subtitle:
"Io vedo un partito in cui sono saltate le regole più elementari. Le ambizioni personali non possono giungere fino a svendere ogni identità senza pudore, facendo strame..."
MarsalaLive