Il bando per l’aeroporto di Trapani/Birgi? Si riparte da Ryanair!

La compagnia aerea irlandese ha presentato l'unica offerta e cauzione in risposta al bando per la ricerca di un nuovo vettore aereo per assicurare l'operatività dell'aeroporto nei prossimi 28 mesi

Marsala – La compagnia aerea irlandese Ryanair ha presentato l’unica offerta e cauzione in risposta al bando per la ricerca di un nuovo vettore aereo per assicurare l’operatività dell’aeroporto di Trapani-Birgi nei prossimi 28 mesi, indetto dalla società di gestione Airgest.

Ryanair da 10 anni garantisce gran parte delle tratte nazionali ed internazionali dello scalo trapanese. “L’offerta sarà vagliata da una commissione ma – afferma il presidente di Airgest, Franco Giudice – considerando che non si dovrà fare alcuna comparazione, l’esito del bando dovrebbe essere ufficializzato a breve”.

Per l’affidamento dei servizi di promozione e comunicazione per la realizzazione di una campagna di advertising finalizzata a favorire l’incremento delle presenze turistiche nell’ambito territoriale afferente all’aeroporto di Birgi, sono disponibili circa 14 milioni di euro con fondi della Regione e dei comuni di Marsala, Favignana, San Vito Lo Capo, Mazara del Vallo, Castellammare del Golfo, Erice, Valderice, Petrosino, Custonaci, Paceco, Salemi, Calatafimi-Segesta, Buseto Palizzolo, Campobello di Mazara ed Alcamo.

Media

views:
4836
ftf_open_type:
kia_subtitle:
La compagnia aerea irlandese ha presentato l'unica offerta e cauzione in risposta al bando per la ricerca di un nuovo vettore aereo per assicurare l'operatività dell'aeroporto nei prossimi 28 mesi
MarsalaLive