Sei specialisti per il nuovo reparto di chirurgia vascolare del S. Antonio Abate

Ricerca psicologica sulle gestanti all’Ospedale di Trapani. Dal mese di gennaio sarà somministrato a tutte le gestanti un questionario, sia nella fase di pre ricovero...

SEI SPECIALISTI PER IL NUOVO REPARTO DI CHIRURGIA VASCOLARE DEL S. ANTONIO ABATE

Si è espletato oggi il concorso a tempo determinato per l’acquisizione di sei dirigenti medici specialisti in chirurgia vascolare, il cui bando era scaduto lo scorso 27 novembre, per l’Unità operativa complessa di Chirurgia generale dell’ospedale Sant’Antonio Abate.

Questi specialisti saranno utilizzati per la branca di chirurgia vascolare, avviata nel presidio dopo la convenzione siglata lo corso ottobre tra l’ASP trapanese e l’ospedale Arnas Civico di Palermo. Erano state ben 21 le domande presentate.

In commissione vi erano sia il direttore del dipartimento di Chirurgia dell’ASP Lelio Brancato, che il direttore della Chirurgia vascolare del Civico, Franco Talarico.

“A Trapani abbiamo eseguito già diversi interventi – spiega Talarico – di sostituzione della carotide, di salvataggio degli arti, tutti andati a buon fine, mentre l’attività ambulatoriale sia clinica che diagnostica, l’ecocolordoppler, viene svolta ogni mercoledì, così come l’attività di consulenza per i reparti di degenza. Questi sei nuovi specialistici consentiranno di implementare l’attività clinica, diagnostica e chirurgica. Per questo ringrazio il commissario Giovanni Bavetta che ha mantenuto l’impegno di metterci a disposizione il personale necessario, specialisti che ora hanno l’opportunità di svolgere una formazione teorico-pratica dei percorsi diagnostico-terapeutici, effettuando anche uno specifico training al nostro reparto del Civico”.


 

RICERCA PSICOLOGICA SULLE GESTANTI ALL’OSPEDALE DI TRAPANI

Sarà avviato, nei prossimi giorni, al reparto di ostetricia e ginecologia dell’ospedale S. Antonio Abate, un progetto di ricerca mirato ad esplorare i vissuti psicologici delle gestanti, nei diversi momenti del pre-parto e post-parto.

Dal mese di gennaio sarà somministrato a tutte le gestanti un questionario, sia nella fase di pre ricovero che in quella di dimissione, con l’obiettivo di rilevare i cambiamenti psicologici, e di sondare la qualità percepita relativamente alla permanenza in reparto.

La ricerca, che avrà la durata di un anno, nasce da un progetto elaborato dal responsabile della unità operativa di Psicologia ospedaliera, Giuseppe Giacalone e si inserisce in un rapporto di proficua collaborazione tra la UOC Ostetricia e Ginecologia diretta da Laura Giambanco e la UOC Servizio di Psicologia guidata da Giuseppe Sammartano.

“L’auspicio – afferma Giacalone – è di migliorare e implementare sempre di più la qualità dell’assistenza sanitaria, nell’ottica di una imprescindibile umanizzazione delle cure”.

views:
1372
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Ricerca psicologica sulle gestanti all’Ospedale di Trapani. Dal mese di gennaio sarà somministrato a tutte le gestanti un questionario, sia nella fase di pre ricovero...
MarsalaLive