Domani a Favignana il “Gran Concerto di Capodanno”

Si tratta di un momento di grande prestigio che per tutta la comunità egadina, che si riunisce per godere della bellezza di questa prestigiosa realtà e dei traguardi conquistati

Si terrà domani con inizio alle ore 17, all’ex Stabilimento Florio di Favignana, il tradizionale “Gran Concerto di Capodanno” del Corpo Bandistico “M° Giuseppe Beninati”, diretto dal M° Silvio Barbara, a cura dell’Associazione Musico-Culturale “Aegusea” Nuova Vincenzo Bellini. L’iniziativa, che viene proposta per il 27esimo anno, e si avvale del patrocinio del Comune di Favignana – Isole Egadi e dell’Area Marina Protetta, proporrà l’esecuzione di brani classici, quali “La Gazza Ladra” di Giacomo Rossini e alcuni brani arrangiati per banda, quali “I Feel Good”, “Here’s to you” e “My Way”, e ancora brani solistici come “Perdere l’Amore”, “String of Pearls” e “Children of Sanchez”, fino a terminare con i classici dei Concerti di Capodanno del compositore Strauss, tra cui “Il Danubio Blu” e l’immancabile marcia di “Radetzky”.

Si tratta di un momento di grande prestigio che per tutta la comunità egadina, e di Favignana in particolare, che si riunisce per godere della bellezza di questa prestigiosa realtà e dei traguardi conquistati con grande impegno e partecipazione da coloro che, in qualità di componenti, direttivo e sostenitori fanno parte del sodalizio che l’Amministrazione Comunale ha sempre cercato di valorizzare.

Il Concerto va ad impreziosire il ricco programma di eventi voluto dall’Amministrazione in collaborazione con la parrocchia e le associazioni del territorio, e, come ha sempre sottolineato il sindaco, Giuseppe Pagoto, è espressione in assoluto di un bene sociale, da promuovere, valorizzare e sostenere nella direzione di una sempre maggiore crescita culturale del territorio.

views:
521
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Si tratta di un momento di grande prestigio che per tutta la comunità egadina, che si riunisce per godere della bellezza di questa prestigiosa realtà e dei traguardi conquistati
MarsalaLive