Nuovo trattamento per l’ipercolesterolemia familiare all’ospedale di Mazara

L’ipercolesterolemia familiare è una malattia ereditaria in cui un’alterazione genetica provoca l'aumento del colesterolo nel sangue. A effettuare il trattamento è l’unità operativa...

Mazara del Vallo – All’ospedale di Mazara del Vallo una innovativa terapia dell’ipercolesterolemia familiare. L’Abele Ajello è infatti l’unico centro prescrittore, nella provincia di Trapani, autorizzato dalla Regione Siciliana alla cura di questa patologia attraverso il trattamento degli anticorpi monoclonali.

L’ipercolesterolemia familiare è una malattia ereditaria in cui un’alterazione genetica provoca l’aumento del colesterolo nel sangue. A effettuare il trattamento è l’unità operativa di cardiologia diretta da Michele Gabriele.

Grazie ad un meccanismo d’azione innovativo, questo anticorpo monoclonale ipocolesterolemizzante si lega alla proteina PCSK9 (proproteina della convertasi subtilisina/Kexin tipo 9) aumentando il numero dei recettori LDL e riducendo così il colesterolo cattivo.

“Si tratta di una nuova forma di terapia – spiega Gabriele – per questi pazienti difficili, che sono meno rari di quanto comunemente si pensi, con la quale stiamo ottenendo risultati eccellenti, sia nella riduzione del colesterolo che degli eventi cerebrocardiovascolari”.

views:
702
ftf_open_type:
kia_subtitle:
L’ipercolesterolemia familiare è una malattia ereditaria in cui un’alterazione genetica provoca l'aumento del colesterolo nel sangue. A effettuare il trattamento è l’unità operativa...
MarsalaLive