“50 anni dal terremoto distruttivo del Belice, un monito per avere strutture sicure”

Gaspare Barraco: "Ho dato il mio contributo tecnico per la ricostruzione. Un errore organizzativo nella visita del presidente della Repubblica Sergio Mattarella..."

Marsala – Il terremoto del Belice fu sottovalutato, infatti vi furono le scosse telluriche il giorno prima, ma tanti ritornarono a dormire nelle loro case. La notte del 14 gennaio 1968 arrivò la forte scossa e tutto crollò. Vi furono centinaia di morti, più di 300, e le distruzioni. Serviranno da monito per avere strutture resistenti alle onde sismiche sussultorie e ondulatorie?

In futuro i terremoti siano solo un solletico per tutte le costruzioni.Ogni costruzione deve rispettare la legge n.64/74, la legge n.1086 del 1971, il DPR 380 del 2001, il DM del 14.01.2008 e tutte le regole del buon costruire. Ricordo ancora i mezzi militari e di soccorso che vidi passare da Strasatti (Marsala Sud) la mattina dopo quel devastante terremoto nel Belice del 1968, frequentavo la Seconda Media. ricordarsi che la faglia che attraversa quei paesi e sempre esistente e può causare scosse sismiche. Prevenire e meglio che curare. Ho dato il mio contributo tecnico per la ricostruzione.

Da ingegnere ho dato il mio contributo alla ricostruzione nella “Commissione Terremoto” di Vita e poi di Poggioreale.Per Poggioreale abbiamo completato l’approvazione dei progetti presentati per la ricostruzione di questo Paese. Potrà esserci solo qualche variante in corso d’opera. Ho potuto visitare il vecchio centro di Poggioreale, che purtroppo fu in parte vandalizzato, ma che adesso si è scoperto essere una ricchezza turistica.

Un errore organizzativo nella visita del presidente della Repubblica Sergio Mattarella a Partanna c’è stato. E’ mancato il saluto ai “gonfaloni” dei comuni disastrati dal sisma alla sua uscita dall’auditorium. Come vedete nel mio selfie, che ho fatto per onorarli, i gonfaloni con i vigili urbani sono stati schierati tutta la mattinata al freddo, per poi non essere degni di un passaggio, su quel tappeto rosso, per un saluto di Mattarella. Infatti hanno fatto uscire Mattarella dall’altra uscita e non da quella che vedete nella foto.

Ing. Gaspare Barraco

views:
468
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Gaspare Barraco: "Ho dato il mio contributo tecnico per la ricostruzione. Un errore organizzativo nella visita del presidente della Repubblica Sergio Mattarella..."
MarsalaLive