Consiglio comunale, Giusi Piccione lascia il gruppo Progettiamo Marsala

Avviata la discussione sul nuovo regolamento "Solidarietà Sociale". Prima parte dei lavori su questione “minori stranieri” accolti nelle strutture marsalesi

Marsala – Aggiornata alla nuova seduta del Consiglio comunale di Marsala – già fissata per il prossimo 30 gennaio – la discussione sul Regolamento “Interventi economici e di Solidarietà sociale”. È quanto ha stabilito il presidente Enzo Sturiano a conclusione dei lavori consiliari, chiusi nella tarda serata di ieri.

Iniziata nel pomeriggio, la seduta è stata avviata dalla lettura di una nota-stampa (che qui si allega) sottoscritta da una rappresentanza di Cooperative sociali che si occupano dell’accoglienza di minori stranieri non accompagnati. A seguire le comunicazioni di alcuni consiglieri, a cominciare da Giusi Piccione che ha dichiarato di lasciare il gruppo Progettiamo Marsala.

Successivamente, Luigia Ingrassia ha comunicato all’Aula le iniziative promosse dalla 2^ Commissione, da lei presieduta, per la “giornata della memoria”; Giovanni Sinacori ha richiesto un incontro con l’Assessore regionale all’agricoltura per problemi legati al settore (ed al bando relativo alla misura 4.1, con scarsa presenza della nostra provincia in graduatoria), nonché l’istituzione della Consulta sull’Agricoltura già deliberata. Riguardo alla nota delle Cooperative, lo stesso Sinacori ha chiesto chiarimenti sulla linea politico-amministrativa tenuta dall’Amministrazione comunale.

Sulla stessa lunghezza d’onda il presidente Sturiano che, subito dopo il suo intervento, ha dato la parola all’assessore Clara Ruggieri. La stessa, nel manifestare la propria sorpresa per la nota delle Cooperative – successiva al loro incontro nell’Ufficio del dirigente Nicola Fiocca, dove sembrava fossero stati chiariti i termini della questione – ha affermato che la situazione lamentata non dipende dalla volontà del Comune: “Questa Amministrazione non ha mai posto o parlato di blocco affidi di minori nei centri marsalesi, ma soltanto preteso il rispetto della normativa. Comunque, chiederemo alla Prefettura i motivi di questa diminuzione di arrivi di minori, dovuti anche al recente Decreto Minniti”.

Al dibattito che ne è seguito, sono intevenuti i consiglieri Rosanna Genna, Letizia Arcara, Federica Meo, Arturo Galfano: quest’ultimo, ha chiesto ed ottenuto la sospensione della seduta per incontrare una delegazione delle Cooperative.

Alla ripresa dei lavori, il presidente Sturiano ha comunicato all’Aula che l’Amministrazione comunale chiederà un incontro con la Prefettura per avere contezza della reale situazione relativa all’accoglienza a Marsala dei minori non accompagnati. La seduta è poi continuata con la discussione sul nuovo Regolamento “Interventi economici e di Solidarietà sociale”, illustrato nelle linee generali da Letizia Arcara, presidente della competente Commissione.

Sono seguiti gli interventi di Linda Licari, Genna, Sinacori e Meo, alle cui richieste di chiarimenti hanno risposto sia l’assessore Ruggieri che il dirigente Fiocca. Il dibattito, poi, si è incentrato sulla nuova normativa che ha introdotto il Reddito di Inclusione (REI) e che ha sostituito il SIA. Un punto molto importante dal punto di vista sociale, che l’Aula ha ritenuto meritevole di approfondimento. Pertanto, il presidente Sturiano – nel chiudere i lavori – ha rinviato la discussione sul Regolamento “servizi sociali” alla seduta già fissata per il prossimo 30 gennaio.

views:
598
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Avviata la discussione sul nuovo regolamento "Solidarietà Sociale". Prima parte dei lavori su questione “minori stranieri” accolti nelle strutture marsalesi
MarsalaLive