Marsala, Giusi Piccione: “Continuo il mio lavoro guardando al futuro”

"In certi casi non serve più progettare ma agire! Riportiamo il focus sulle questioni che riguardano la città di Marsala che di chiacchiere politiche ne abbiamo abbastanza"

Marsala – Ricordando che il consigliere comunale è portavoce di tutti i cittadini e non solo di pochi, continuo il mio lavoro guardando al futuro. In certi casi non serve più progettare ma agire! Riportiamo il focus sulle questioni che riguardano la città di Marsala che di chiacchiere politiche ne abbiamo abbastanza!

Il “porto pubblico” una questione che seguo da sempre e che ho portato più volte all’attenzione dell’amministrazione. La realizzazione infatti di tale opera di messa in sicurezza del porto pubblico, importante per lo sviluppo del nostro territorio, ha trovato pieno ascolto da parte della commissione LP e dal Presidente Michele Gandolfo il quale ringrazio per l’impegno che sta mettendo relativamente al tema.

Io stessa, successivamente alla conferenza stampa dell’onorevole Giulia Adamo e grazie alla collaborazione dell’ex assessore Benny Musillami ho portato in commissione le domande poste dall’ ex sindaco, domande a cui vogliamo dare risposta mediante un’attenta analisi dell’iter amministrativo svolto fino ad oggi.

Per tale motivo voglio elogiare il contributo di tutti i membri della commissione e sottolineare le parole espresse dal Consigliere Gandolfo in un suo post Facebook che riporto qui sotto:

“Relativamente ai dubbi sollevati dall’onorevole Giulia Adamo riguardo alla mancata realizzazione dei lavori di sicurezza del porto;per verificare se realmente vi siano delle responsabilita’ da parte degli amministratori e funzionari del comune. La commissione lavori pubblici del comune di Marsala che presiedo ha chiesto al segretario generale del comune di Marsala tutto il carteggio relativo alla questione e in particolare per verificare se realmente il comune di Marsala non ha risposto alle richieste pervenute dalla commissione tecnica di valutazione di impatto ambientale che voleva informazioni sui pericoli dell’attuale configurazione del porto che dovevano constatare le condizioni per la messa in sicurezza,determinando di fatto l’interruzione dell’iter del finanziamento. Se cio’ risulterebbe al vero saremmo in presenza di omissione di atti di ufficio. Perdurando il silenzio su quanto richiesto chiedero’ un incontro al prefetto per sollecitare quanto sopra!”.

Ci tengo a ribadire che comprendere l’iter procedurale non deve avere il gusto della “caccia alle streghe”, ma dovrà chiarirci come poter portare avanti un percorso che per ragioni non conosciute è stato interrotto.

Giusi Piccione
Consigliere Comunale

views:
895
ftf_open_type:
kia_subtitle:
"In certi casi non serve più progettare ma agire! Riportiamo il focus sulle questioni che riguardano la città di Marsala che di chiacchiere politiche ne abbiamo abbastanza"
MarsalaLive