Alternanze scuola lavoro svolte presso la Camera di Commercio di Trapani

Pino Pace: "I percorsi sono strutturati per aumentare nei ragazzi le soft skill e per attuare praticamente le nozioni teoriche apprese durante il corso delle lezioni curriculari”

Trapani – La Camera di Commercio I.A.A. di Trapani attua percorsi didattici e formativi in collaborazione con gli istituti superiori presenti nel nostro territorio tramite l’attuazione di stage e tirocini che coinvolgono gli alunni del terzo, quarto e quinto anno.

“I percorsi sono strutturati – dice il Presidente Giuseppe “Pino” Pace – per aumentare nei ragazzi le soft skill e per attuare praticamente le nozioni teoriche apprese durante il corso delle lezioni curriculari”. Di particolare rilievo sono i percorsi fatti in collaborazione con l’Istituto Tecnico Industriale L. Da Vinci di Trapani e con l’Istituto Tecnico per il Turismo Sciascia Bufalino di Valderice.

I ragazzi della III e IV C e III B dell’Industriale e della III e IV G del Turistico hanno intrapreso un percorso che ha li portati oltre che all’implementazione del Portale Turistico Trapaniclickandgoe alla creazione di materiale multimediale, anche alla gestione delle pagine FB legate all’alternanza e al Punto Impresa Digitale.

Inoltre i ragazzi sono stati parte attiva degli eventi “Le giornate dell’impresa digitale” dove gli alunni del turistico hanno svolto i compiti di promozione, di front office e di segreteria. Mentre i ragazzi dell’industriale hanno gestito la parte tecnica delle riprese e della regia per lo streaming degli eventi e la parte social con la creazione e la promozione delle attività dei convegni.

Con questi, e altri percorsi già in itinere o in procinto di partire, la Camera di Commercio vuole essere un punto di incontro tra le istituzioni scolastiche ed il mondo dell’imprenditoria, attuando il compito di facilitatore di incontri che la riforma le ha assegnato.

asl_turistico

asl_industriale

views:
970
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Pino Pace: "I percorsi sono strutturati per aumentare nei ragazzi le soft skill e per attuare praticamente le nozioni teoriche apprese durante il corso delle lezioni curriculari”
MarsalaLive