L’Asp sospende l’attività della ditta che produce i pasti per alcune scuole

“Il provvedimento di sospensione è una misura cautelare sulla scorta degli esami positivi di laboratorio sull’acqua e su alcuni alimenti, e per una preminente e prevalente tutela...”

Il direttore del dipartimento di Prevenzione dell’Azienda sanitaria provinciale di Trapani Francesco Di Gregorio, nella qualità di Autorità competente, ha emanato questa mattina il provvedimento di sospensione temporanea dell’attività nei confronti dell’azienda “Le Palme” di Paceco, che produce i pasti per l’istituto comprensivo di Buseto Palizzolo, dove la scorsa settimana sono stati segnalati alcuni casi di alunni con la sintomatologia tipica di una tossinfezione alimentare.

“Il provvedimento di sospensione – spiega Di Gregorio – è una misura cautelare sulla scorta degli esami positivi di laboratorio sull’acqua e su alcuni alimenti, e per una preminente e prevalente tutela della salute pubblica, ai sensi dell’articolo 32 della Costituzione. Sarà efficace fino al ripristino dei requisiti igienico sanitari da parte dell’azienda”.

I medici del Servizio Igiene degli alimenti e della Nutrizione (SIAN), in qualità di ufficiali di polizia giudiziaria, giovedì pomeriggio avevano compiuto i prelievi relativi ai pasti forniti alla scuola, e inviati al laboratorio d’analisi di Sanità pubblica dell’ASP, che sono risultati positivi.

Anche al primo circolo didattico “Leonardo da Vinci” di Trapani il commissario straordinario del comune Francesco Messineo, ha segnalato al SIAN alcuni casi con medesima sintomatologia, e i cui pasti sono preparati dalla stessa azienda.

Il provvedimento è stato consegnato anche ai Carabinieri dei NAS, che l’hanno già notificato alla ditta e lo invieranno alla procura di Trapani.

views:
665
ftf_open_type:
kia_subtitle:
“Il provvedimento di sospensione è una misura cautelare sulla scorta degli esami positivi di laboratorio sull’acqua e su alcuni alimenti, e per una preminente e prevalente tutela...”
MarsalaLive