New Generation al Carnevale di Petrosino 2018 con “Tutti giù per terra”: ecco l’inno

Ascolta il brano scritto da Peppe Maggio, Enzo Amato e Alessandro Gagliano - "Il nostro aeroporto è 'ossigeno' per il nostro territorio, in quanto agevola molto il turismo nella..."

Petrosino – Il Gruppo “New Generation” si ripresentato al Carnevale Petrosino 2018 con “Tutti giù per terra”. L’anno scorso si ripresentarono con “Capitano, c’è il vino in mezzo al mare”. Anche nel 2016 il pubblico ha condiviso e apprezzato la scelta dei ragazzi e la giuria li ha premiati come miglior “Maschera 2016” con il tema/titolo “C’un coippo di sirena ‘u paziente si rasserena”.

“La decisione di questo carro è scaturita dai problemi che sta attraversando il nostro aeroporto “Vincenzo Florio” di Trapani-Birgi. Il nostro aeroporto è “ossigeno” per il nostro territorio, in quanto agevola molto il turismo nella nostra provincia e favorisce gli spostamenti di molti studenti e lavoratori del nostro paese. Alcuni sono già penalizzati soprattutto dal non poter tornare a casa più volte all’anno e se la questione non verrà risolta rimarremo: “Tutti giù per terra”.

L’inno (clicca qui) è stato scritto da: Peppe Maggio (musica, voce e arrangiamento). Enzo Amato ed Alessandro Gagliano hanno scritto il testo.

Coreografie: Silvia Ienna.

Ideatore del carro: Dario Tumbarello.

Struttura: Giuseppe Giglio, Vincenzo Giglio, Pietro Pipitone, Benedetto Giacalone, Angelo Anselmi, Adriano Pipitone, Antonio Giacalone e Thomas Meo.

Movimenti: Pietro Pipitone (è riuscito a mettere insieme studio e il lavoro, proprio perché il tutto è comandato da un processore elettronico chiamato Arduino, programmato mediante un Pc).

Collaboratori del carro: Gianni Marino, Danilo Fiorino,Vito Marino, Alessio Bottiglia, Giulia Cerreto, Debora Di Bella, Fiamma D’Angelo, tutti i membri del gruppo “New Generation” e tutti gli amici.

Dj: Ivan Licari.

Pittori: Oriana Titone e Manuel Giannone.

Trattorista: Vito Tumbarello e Mario Paladino.

Media

views:
1383
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Ascolta il brano scritto da Peppe Maggio, Enzo Amato e Alessandro Gagliano - "Il nostro aeroporto è 'ossigeno' per il nostro territorio, in quanto agevola molto il turismo nella..."
MarsalaLive