Marsala, manca l’acqua a Strasatti: “Costretti a munirci di bidoni”

A protestare sono i titolari che svolgono la propria attività sulla via Nazionale, tra l'Ufficio Postale e la farmacia Galatioto, centro del quartiere marsalese

Marsala – Protestano i titolari di attività commerciali di Strasatti, che ogni giorno si ritrovano con i rubinetti a secco. A protestare sono i titolari che svolgono la propria attività sulla via Nazionale (Strada Statale 115), tra l’Ufficio Postale e la farmacia Galatioto, centro del quartiere Strasatti.

La causa del disagio è dovuta al fatto che su questo tratto persiste una rete idrica vecchia e, inevitabilmente, non funzionante. Più volte hanno chiesto all’Amministrazione di risolvere l’annosa questione ma ancora, e dopo tanto tempo, non si è riusciti a riportale l’acqua negli esercizi commerciali.

“Una situazione insostenibile – commentano -. Come facciamo a svolgere le nostre attività quotidiane? Cosa dobbiamo dire ai clienti? ‘Siamo spiacenti ma manca l’acqua’, è assurdo. Non solo disagi per lo svolgimento del lavoro ma anche per i servizi igienici dei quali si deve per forza di cose fare a meno. Non è la prima volta che subiamo questi disservizi. Siamo costretti a munirci di bidoni pieni d’acqua per poter almeno svolgere lo stretto necessario. Chiediamo alla giunta di ripristinare al più presto possibile il tutto”.

views:
928
ftf_open_type:
kia_subtitle:
A protestare sono i titolari che svolgono la propria attività sulla via Nazionale, tra l'Ufficio Postale e la farmacia Galatioto, centro del quartiere marsalese
MarsalaLive