Libertas, arriva Guaiana: uno dei migliori 2000 siciliani. Domani già in campo

Il giovane cestista, cresciuto nella Virtus Trapani, da tre stagioni è cresciuto alla corte della Pallacanestro Trapani con cui è stato protagonista nei campionati giovanili e...

La Libertas non vuole mollare la presa e ingaggia un giovane interessantissimo per provare a regalare una soddisfacente posta-season ai propri sostenitori. Il presidente Tanino Paglino e il DS Mario Ferrara hanno infatti ottenuto in doppio utilizzo, dalla Pallacanestro Trapani, uno dei giovani cestisti più promettenti del basket meridionale, probabilmente il miglior 2000 della Sicilia.

Domani Vincenzo Guaiana, ala appena diciassettenne di 1.96, sarà già in campo, al “PalaTreSanti”, contro il Basket School Messina, in una gara che potrebbe essere determinante per stilare la griglia degli eventuali play-off. Il giovane cestista, cresciuto nella Virtus Trapani, da tre stagioni è cresciuto alla corte della Pallacanestro Trapani con cui è stato protagonista nei campionati giovanili e, in questa stagione, tra i migliori realizzatori nei prestigiosi tornei under 18 di Eccellenza e under 20. Guaiana si allena anche con la prima squadra di coach Ducarelloe viene convocato per le partite del campionato di serie A/2. “Sono molto contento per questa nuova esperienza. Sono sicuro che mi aiuterà a crescere – ha detto Vincenzo – sia dal punto di vista tecnico, visto che mi confronterò con cestisti esperti e molto più grandi di me, che da quello umano perché sto conoscendo persone nuove e che mi hanno accolto benissimo. Spero di potere dare il meglio di me alla Libertas e aggiungere quest’esperienza a tutte le altre bellissime esperienze che la Pallacanestro Trapani mi sta facendo vivere”.

Domani al Palatresanti, palla a due alle ore 18, farà molto caldo per l’elevata posta in palio e per forte verve agonistica dell’avversario di turno, quel Messina che in classifica precede Alcamo di appena due lunghezze. I peloritani rappresentano un quintetto davvero tosto e capace di giocare molto sui nervi. Cavalieri, Fatallah, Heyndrich, Corazzon, Romeo e Buono sono le pedine da cui guardarsi maggiormente.

La Libertas, per moltiplicare le possibilità di centrare i play-off, deve assolutamente vincere. Il successo consentirebbe di agganciare Messina e di salire in classifica. Gli avversari potrebbero anche essere superati come differenza canestri; per farlo i ragazzi di coach Ferrara dovranno vincere di almeno 10 punti. Una vera e propria “partitissima”, una sorta di gara secca a eliminazione diretta.

views:
554
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Il giovane cestista, cresciuto nella Virtus Trapani, da tre stagioni è cresciuto alla corte della Pallacanestro Trapani con cui è stato protagonista nei campionati giovanili e...
MarsalaLive