Controlli dei Carabinieri nel weekend: arrestato 25enne

Responsabile della violazione di detenzione illegale di sostanza stupefacente ai fini di spaccio. E' stato dichiarato in stato di arresto e sottoposto agli arresti domiciliari

Mazara del Vallo – Weekend di controlli dei Carabinieri della Compagnia di Mazara del Vallo. A partire dalla serata di venerdì 23 febbraio, i Carabinieri della Compagnia di Mazara del Vallo sono stati impegnati in un articolato servizio di controllo del territorio durato per tutto il fine settimana.

In particolare, nella serata di Venerdì, i Carabinieri della Stazione di Mazara del Vallo, guidati nella circostanza dal Comandante della Stazione Luogotenente Giaramita, hanno tratto in arresto Matteo Frasillo, giovane 25 enne resosi responsabile della violazione di detenzione illegale di sostanza stupefacente ai fini di spaccio. I militari, infatti, all’esito di un complesso servizio di osservazione sulle principali piazze di spaccio di Mazara, avevano sorpreso il giovane mentre cedeva una dose di marijuana ad un acquirente minorenne. L’intervento tempestivo dei militari ha consentito di sequestrare la sostanza stupefacente e segnalare il minore alle competenti autorità amministrative.

Poco dopo è stato bloccato anche il Frasillo che, a seguito di perquisizione dapprima personale e successivamente locale eseguita presso la propria abitazione, veniva trovato in possesso di oltre duecento grammi di sostanza stupefacente del tipo marijuana ben occultata dietro un televisore, un bilancino di precisione e materiale idoneo per il confezionamento. Alla luce di quanto sopra il giovane è stato quindi accompagnato in caserma e, a seguito degli accertamenti di rito, dichiarato in stato di arresto e sottoposto agli arresti domiciliari.

Sempre a Mazara del Vallo, questa volta i Carabinieri della Stazione di Mazara Due, guidati dal Maresciallo Maggiore Chiaro Luigi , a seguito di mirata attività, hanno eseguito un ordinanza di applicazione di misura cautelare personale dell’allontanamento dalla casa familiare e divieto di frequentazione dei luoghi frequentati dalla persona offesa, emessa dal Tribunale di Marsala su richiesta della locale Procura della Repubblica. Il provvedimento è scaturito a seguito di reiterate condotte minacciose e violente perpetrate da un giovane trentenne mazarese ai danni della madre convivente maltrattata ripetutamente allo scopo di ricevere dalla stessa somme di denaro per l’acquisito di stupefacente. La donna avrebbe subito nel tempo svariati episodi di violenza e danneggiamenti all’abitazione ogni qualvolta si rifiutava di soddisfare le esigenze del figlio.

Il livello di attenzione che i Carabinieri della Compagnia di Mazara del Vallo pongono a difesa della tutela delle donne e delle c.dfasce deboli, sotto il costante coordinamento del Comando Provinciale dei Carabinieri di Trapani, è sempre altissimo. L’odierno sforzo operativo è frutto di una mirata attività che i Carabinieri svolgono quotidianamente per tutelare le vittime di tali reati rientranti nella c.d. violenze domestiche.

I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile di Mazara del Vallo, guidati dal Maresciallo Fontana, invece, hanno controllato e denunciato un giovane mazarese 24 enne trovato ubriaco alla guida della sua autovettura. I successivi accertamenti hanno evidenziato come il giovane fosse risultato positivo al test alcolemico, motivo per cui si procedeva anche al contestuale ritiro della patente di guida.

views:
1595
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Responsabile della violazione di detenzione illegale di sostanza stupefacente ai fini di spaccio. E' stato dichiarato in stato di arresto e sottoposto agli arresti domiciliari
MarsalaLive