Under 18, strepitosa vittoria sul Green: primo posto possibile

Secondo posto centrato matematicamente ma la strepitosa prestazione, per diventare “capolavoro”, deve adesso ripetersi sul terreno del Ginnic Palermo

Con una prestazione di quasi inaudita intensità, l’under 18 di coach Chimenti asfalta il Green Palermo nella sfida della fase orologio valevole almeno per il secondo posto e quindi per l’accesso alla fase regionale. L’ambizioso quintetto verde è stato letteralmente spazzato via dal parquet con una performance in costante crescendo. I ragazzi di casa si sono fermati soltanto all’ultimo periodo quando il tabellone segnava + 30.

A tratti devastante Genovese, sia nelle triple che negli uno contro uno; motorino inesauribile Marcianò; estro e recuperi di Impellizzeri; genialità e fiuto del canestro di Accardo; lavoro duro sotto le plance di Cruciata e Milana; presenza costante e spinta di capitan Farina. Tutti hanno messo il massimo della determinazione e per l’intero arco della partita. Per il Green Palermo, di fronte a tele prestazione, non è rimasto altro che togliersi il cappello.

I “verdi” di Musumeci hanno provato soltanto in avvio, con due triple consecutive, a molestare la belva che immediatamente ha reagito senza mai più abbandonare quegli “occhi di tigre” che nello sport fanno la differenza. Certo ci vogliono anche i mezzi tecnici e tattici per ottenere grandi risultati e i ragazzi alcamesi ne hanno in grande quantità.

Secondo posto, quindi, centrato matematicamente ma la strepitosa prestazione di ieri, per diventare “capolavoro”, deve adesso ripetersi sul terreno del Ginnic Palermo. Si gioca martedì pomeriggio e in palio ci sarà il primo posto. Chi vince si metterà tutti alle spalle e giocherà, con maggiori agevolazioni, la fase regionale.

FORTITUDO – GREEN 68 – 45 [23 – 16; 43 – 27 (20-11); 61 – 35 (18-8); 68 – 45 (7-10)]

FORTITUDO: Maniscalco, Abbinanti, Marcianò 13, Genovese 21, Buscaino, Accardo 16, Impellizzeri 4, La Rocca, Cruciata 2, Farina 8, Drago, Milana 4. Coach: Peppe Chimenti

GREEN PALERMO: Arnone, Barone 1, Bellanca 12, Zingale 3, Valentino 12, Firrinceli 5, Castagnetta 4, Briviotta, Mazzarella, Caruso, Cammarata 4, Lastborn 4. Coach: Piero Musumeci.

views:
301
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Secondo posto centrato matematicamente ma la strepitosa prestazione, per diventare “capolavoro”, deve adesso ripetersi sul terreno del Ginnic Palermo
MarsalaLive