Scambiato per un mendicante un ragazzo di colore a Palermo: è stato fatto uscire da un bar

Su Facebook: "Mi sento sdegnato dopo che ho vissuto in questa città per tanti anni e quello che ho fatto per questa città, grazie. Cacciato fuori da un bar perché sono nero e un nero..."

Palermo – Scambiato per un mendicante un ragazzo di colore è stato fatto uscire da un bar del centro storico a Palermo, a poca distanza dal Teatro Massimo, perché di colore. A denunciare l’episodio su Facebook, Yacoub Said, studente al corso di laurea di Scienze del Turismo.

“Sono stato cacciato fuori da un bar a Palermo perché sono nero e un nero non si può permettere di sedersi perché secondo il signore tutti i neri sono dei mendicanti che chiedono l’elemosina – scrive Yacoub su Facebook -. Mi sento sdegnato dopo che ho vissuto in questa città per tanti anni e quello che ho fatto per questa città, grazie”.

Il gestore del bar, Giacomo Tarantino si giustifica: “Il cameriere pensava che il ragazzo fosse un mendicante, o un ‘vucumprà’ che voleva vendere della merce ai clienti. Solo dopo abbiamo capito che era un cliente. Siamo davvero dispiaciuti per questa vicenda. Non siamo razzisti, lo ribadisco. Solo che a volte capitano cose sgradevoli”.

views:
1635
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Su Facebook: "Mi sento sdegnato dopo che ho vissuto in questa città per tanti anni e quello che ho fatto per questa città, grazie. Cacciato fuori da un bar perché sono nero e un nero..."
MarsalaLive