Daniela Gambino presenta il libro “La Perdonanza”: sabato 24 marzo

Il romanzo racconta le paure dell'individuo, dell'essere umano che ha bisogno di essere riconosciuto come tale e che come tale ha necessità di abbracci, di carezze, di rassicurazioni

Organizzato dall’Istituto Alberghiero “I. e V. Florio” di Erice, si svolgerà sabato 24 marzo, alle ore 18, alla Libreria Galli, in via Manzoni a Erice Casa Santa, la presentazione del libro di Daniela Gambino, “La Perdonanza”.

Il romanzo racconta le paure dell’individuo (la protagonista è una donna, ma potrebbe essere anche un uomo), dell’essere umano che ha bisogno di essere riconosciuto come tale e che come tale ha necessità di abbracci, di carezze, di rassicurazioni. Un abbraccio vero avrebbe salvato Ludovica, la protagonista, delle tante paure vere o costruite che segnano la sua esistenza. E quando sbagli l’abbraccio, specialmente se sei una bambina, questo rivelerà la sua forza distruttiva. Ludovica, scrittrice, donna inquieta, si muove come una prigioniera, che pur avendo la porta aperta e la possibilità di uscire, continua a dimenarsi tra le mura cercando una via fuga faticosa. Soltanto alla fine sceglie la via più semplice per lei, usando le parole, la scrittura come strumento per raccontare se stessa e ricominciare a vivere. Perdonanza è l’unione di tolleranza, comprensione, nonché la capacità di scovare in noi debolezze e «difetti» simili a quelli degli altri, abbattendo il muro che ci mostra tutti come estranei. Il libro mostra anche come la scrittura sia una possibilità di cura, di cambiamento, di rinascita. Dunque, un mettersi in discussione limitando la tendenza a giudicare e condannare gli altri, e successivamente riversare sulla carta tutto ciò che rappresenta fonte di disagio, o che ci devia dalla possibilità di essere felici.

Daniela Gambino ha pubblicato saggi e romanzi, fra cui ‘Le cattive abitudini’ (Drago edizioni), ‘101 cose da fare in Sicilia almeno una volta nella vita’ e ‘101 storie sulla Sicilia che non ti hanno mai raccontato’ (Newton Compton) e, per Le Edizioni di Passaggio, ‘Ma tu sei felice’?

“Un incontro organizzato dalla scuola in orario eccezionalmente pomeridiano – dice il dirigente scolastico, Pina Mandina – al quale parteciperanno anche i nostri ragazzi del laboratorio di lettura che, come sempre ultimamente, ci introdurranno alla presentazione con dei passi scelti ad hoc, capaci di dar vita alle emozioni del racconto successivo. Il libro è anche una ricostruzione paziente del proprio percorso esistenziale attraverso il groviglio che può essere il sentimento della vita. Invitiamo sia i più giovani che gli adulti, e ogni lettore appassionato, a partecipare”.

views:
286
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Il romanzo racconta le paure dell'individuo, dell'essere umano che ha bisogno di essere riconosciuto come tale e che come tale ha necessità di abbracci, di carezze, di rassicurazioni
MarsalaLive