Sorpreso a rubare: 22enne arrestato dai Carabinieri

Interpellato il custode riferiva che il lido è al momento chiuso al pubblico, e che il malvivente si era introdotto all’interno fraudolentemente forzando tutte le cabine, iniziando da...

Trapani – Lunedì 19 marzo, i Carabinieri della Stazione di Borgo Annunziata hanno tratto in arresto in fragranza di reato Francesco Scibilia trapanese classe ’95, il quale dovrà rispondere dei reati di tentato furto e danneggiamento.

Intorno alle ore 14:00, quindi in pieno giorno, i Carabinieri di Borgo Annunziata venivano inviati dalla Centrale Operativa, presso lo stabilimento balneare Lido Paradiso dove veniva segnalato un furto in atto. I militari, con celerità si portavano sul posto e, entrati all’interno dello stabilimento, notavano la presenza di un giovane intento a forzare la serratura d’entrata della cabina adibita a bar.

Fermato ed identificato lo Scibilia veniva trovato inoltre in possesso di un sacchetto pieno di arnesi idonei allo scasso, posti sotto sequestro. Interpellato il custode riferiva che il lido è al momento chiuso al pubblico, e che il malvivente si era introdotto all’interno fraudolentemente forzando tutte le cabine iniziando da quelle adibite a bar e magazzino. Constatati effettivamente i segni di scasso i Carabinieri dichiaravano lo Scibilia in stato di arresto per tentato furto e danneggiamento.

Terminati gli atti di rito Scibilia veniva trattenuto presso le camere di sicurezza del Comando Compagnia Carabinieri di Trapani in attesa dell’ udienza di convalida con rito direttissimo tenutasi nella giornata di ieri nel corso della quale il giudice, nel convalidare l’arresto, disponeva l’obbligo di dimora nel comune di Trapani.  [comunicato stampa]

views:
1163
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Interpellato il custode riferiva che il lido è al momento chiuso al pubblico, e che il malvivente si era introdotto all’interno fraudolentemente forzando tutte le cabine, iniziando da...
MarsalaLive