L’ultimo saluto a Giorgio Grammatico: più di duemila persone ai funerali

"Coraggioso e volenteroso, era appassionato a giocare la partita della vita", ha detto il vescovo Pietro Maria Fragnelli nel corso dell'omelia

Più di duemila persone hanno tributato l’ultimo saluto, ieri, al santuario della Madonna di Trapani a Giorgio Grammatico, il vigile del fuoco morto in un’esplosione a Catania, durante un intervento in una casa dove era stata segnalata perdita di gas.

“Coraggioso e volenteroso, era appassionato a giocare la partita della vita”, ha detto il vescovo Pietro Maria Fragnelli nel corso dell’omelia. Alla cerimonia funebre erano presenti le più alte autorità civili e militari della provincia, numerosi sindaci del comprensorio, il comandante nazionale del Corpo dei vigili del fuoco.

views:
854
ftf_open_type:
kia_subtitle:
"Coraggioso e volenteroso, era appassionato a giocare la partita della vita", ha detto il vescovo Pietro Maria Fragnelli nel corso dell'omelia
MarsalaLive