Anche a Pantelleria lo screening del colon-retto

Il cancro del colon-retto è il tumore più diffuso in Italia, nel totale tra uomini e donne, e lo screening consente di fare una diagnosi precoce. Solo in caso di risultati del test positivi...

Avviato per la prima volta dall’Azienda sanitaria provinciale nell’isola di Pantelleria la campagna di screening per il tumore del colon retto. L’intera popolazione di quel comune, compresa nel range dai 50 a 70 anni, circa 1.800 persone, riceverà la lettera per il ritiro del kit per lo screening in una delle farmacie dell’isola, dove riceverà anche le istruzioni per l’uso. I kit poi dovranno essere consegnati all’ospedale Bernardo Nagar, e il distretto li invierà al laboratorio di sanità pubblica dell’ASP alla Cittadella della Salute.

Il responsabile del Centro Gestionale Screening dell’ASP, Ranieri Candura, ha già fatto partire i primi 80 inviti e il primo campione è stato ricevuto venerdì scorso.

Il cancro del colon-retto è il tumore più diffuso in Italia, nel totale tra uomini e donne, e lo screening consente di fare una diagnosi precoce. Solo in caso di risultati del test positivi, verranno avvisati gli utenti, per effettuare così ulteriori esami.

“Siamo riusciti a superare i problemi tecnici dovuti al trasporto dei kit per effettuare l’analisi– commenta il commissario dell’ASP Giovanni Bavetta – e adesso la campagna di screening parte anche a Pantelleria ed effettuata a tappeto, fino ai 70 anni. Colgo l’occasione per sensibilizzare tutta l’utenza della provincia, affinché quando riceve il nostro invito al ritiro del kit, effettui questo semplice test che però può prevenire questo tumore”.

views:
435
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Il cancro del colon-retto è il tumore più diffuso in Italia, nel totale tra uomini e donne, e lo screening consente di fare una diagnosi precoce. Solo in caso di risultati del test positivi...
MarsalaLive