Vigonza e Favignana gemellate: visita di un gruppo di vigontini sull’isola

Il programma messo a punto prevedeva l’impegno di Vigonza e le Egadi su uno scambio di esperienze e buone pratiche. Dopo la vista al Palazzo Florio, alla Chiesa di Sant’Antonino e...

Favignana – Una delegazione composta da 42 vigontini ha fatto tappa ieri sull’isola di Favignana. Al seguito del sindaco, Stefano Marangon, e dell’assessore Elisabetta Rettore – con delegale ai gemellaggi – il gruppo ha effettuato una visita nei siti culturali di maggiore prestigio, avendo modo di conoscere le bellezze del territorio, e ha incontrato le istituzioni locali: il sindaco, Giuseppe Pagoto, e gli assessori alla Cultura e al Turismo Tiziana Torrente e Giusy Montoleone. Non era la prima volta che un gruppo di rappresentanti di Vigonza arrivava a Favignana: nel 2014, infatti, era stato formalmente siglato tra il secondo Comune della provincia di Padova e le Isole Egadi, un “Patto di Amicizia”, alla presenza del presidente del Consiglio Comunale, Ignazio Galuppo, dei consiglieri Ermelinda Guarino e Salvatore Braschi, e del sindaco Pagoto, con lo scopo di avviare uno scambio di esperienze amministrative locali in ambito culturale, economico, turistico e giovanile in particolare, e incentivare i valori della cooperazione per lo sviluppo.

Il programma messo a punto prevedeva l’impegno di Vigonza e le Egadi su uno scambio di esperienze e buone pratiche. Nella giornata di ieri, dopo la vista al Palazzo Florio, alla Chiesa di Sant’Antonino e all’ex Stabilimento Florio, a cura di Calogero Gammino, i vigontini hanno avuto modo di visitare anche i locali dove sta per sorgere il nuovo Centro di Recupero per tartarughe marine dell’AMP, grazie alla guida di Monica Russo, che ha poi donato a ciascuno di loro una borsa contente uno speciale kit dell’Area Marina Protetta ‘Isole Egadi’ contenente delle pubblicazioni, la cartine delle isole, il calendario e alcuni gadget. Il sindaco Pagoto, che ha ricevuto dagli amministratori veneti in dono oggetti di artigianato locale – portati nello specifico dai rappresentanti dell’Associazione universitaria vigontina – prodotti tipici locali oltre a stendardi e gagliardetti, ha ricambiato con una targa ricordo e un pranzo a base di prodotti tipici isolani, particolarmente gradito dal gruppo, confermando l’idea di voler ricambiare la visita. La giornata di ieri è stata caratterizzata, inoltre, dal nuovo gemellaggio avviato tra la quinta classe elementare della scuola di Favignana e le classi quinte di Vigonza, i cui bambini hanno mandato delle lettere per i compagni favignanesi, per avviare un giovane scambio di esperienze che nel tempo è destinato a tramandare tradizioni e valori dei rispettivi luoghi, A concludere la giornata è stato il giro dell’isola con il trenino turistico.

Il gruppo è ripartito portando con sé un bagaglio di ricordi legati anche alle precedenti visite di Palermo e Marsala.

vigonza 2

vigonza 3

vigonza 4

vigonza

views:
386
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Il programma messo a punto prevedeva l’impegno di Vigonza e le Egadi su uno scambio di esperienze e buone pratiche. Dopo la vista al Palazzo Florio, alla Chiesa di Sant’Antonino e...
MarsalaLive