Clickoso - Soluzioni di marketing digitale
Clickoso - Soluzioni di marketing digitale

Angelo Di Girolamo: “Sono stato eletto nel PD. Un partito di dittatori”

Dice che la sua eventuale espulsione dal partito - Poco meno di 69 mila euro, il Consiglio comunale approva debiti fuori bilancio. Spazio anche alle comunicazioni

Marsala – Il Consiglio comunale di Marsala nella seduta di ieri pomeriggio ha proceduto all’approvazione di 7 delibere riguardanti debiti fuori bilancio con sentenza passata in giudicato e con preventivo parere favorevole della commissione bilancio e finanze. Il tutto per un ammontare complessivo di quasi 69 mila euro. Ad essere esitate favorevolmente dal Consiglio, con votazione a maggioranza, sono state le delibere iscritte ai punti 14, 15, 16, 17, 18, 21 e 22 dell’ordine del giorno dei lavori.

Queste ultime due, peraltro, erano state precedentemente prelevate con votazione unanime. Prima e dopo la discussione e l’approvazione delle delibere inerenti i debiti fuori bilancio vi sono state delle comunicazioni. Ad inizio di seduta è stato il consigliere Antonio Vinci a consegnare una lettera al Presidente Enzo Sturiano e al Segretario Bernardo Triolo in cui formula delle valutazioni sulla sua posizione in Consiglio. La lettera (in formato Jpg) viene allegata al presente comunicato Il Presidente così come un’altra nota a firma del gruppo consiliare del Pd.

Questo il riepilogo dei lavori d’aula di ieri pomeriggio.

Il Presidente pone in votazione la delibera iscritta al punto 14. Il consiglio approva con 15 voti favorevoli e 1 contrario. Il debito ammonta a circa 19 mila euro.

Il consigliere Michele Gandolfo pone una pregiudiziale e chiede la sospensione della discussione sui debiti bilancio in attesa che vengano in aula gli assessori e i dirigenti.

La consigliera Rosanna Genna lamenta l’assenza degli Amministratori e dei dirigenti in aula e dichiara di trovarsi d’accordo con il consigliere Gandolfo.

Il presidente Sturiano, nel precisare che il Sindaco è assente in Consiglio da tanto tempo, sottolinea che è per legge che il Consiglio deve votare i debiti fuori bilancio quando sono corredati da sentenza passata in giudicato.

Il consigliere Giovanni Sinacori sottolinea che è sgradevole quanto si verifica in Consiglio comunale con l’assenza di Sindaco e Assessori. Precisa che malgrado siano passati due mesi dalle elezioni non vi è stato dibattito politico in aula. Conclude dicendo che in Consiglio si abusa delle regole democratiche.

Il consigliere Antonio Vinci consegna al Presidente e al Segretario Generale la nota che si allega al presente comunicato.

Il Presidente pone quindi in votazione la pregiudiziale Gandolfo che il Consiglio respinge con 10 astensioni – 4 voti contrari e 3 favorevoli.

PUNTO 15 – Sull’atto intervengono il vice Presidente Arturo Galfano, il Vice Sindaco Agostino Licari, e i consiglieri Michele Gandolfo, Ivan Gerardi, Alfonso Marrone e Linda Licari. Al termine della discussione l’atto per un importo di 22 mila euro viene approvato con 12 voti favorevoli e 1 astensione.

PUNTO 16
Sull’atto interviene la vice presidente della Commissione Finanze Ginetta Ingrassia che precisa che il debito ammonta a poco più di 900 euro. Il consiglio approva con 14 voti favorevoli e 1 astensione.

PUNTO 17
Sempre la vice presidente Ingrassia illustra il debito fuori bilancio dell’importo di 200 euro. Il Consiglio esita positivamente con 13 voti favorevoli e 1 astensione

PUNTO 18
Ancora Ingrassia illustra l’atto in esame che prevede una spesa di 1200 euro. Il Consiglio approva con 14 favorevoli e 1 astensione.

Il Presidente Sturiano propone quindi il prelievo dei punti 21 e 22 precisando che sulla delibera iscritta al punto 19 occorrono chiarimenti. Il Consiglio esita favorevolmente il prelievo con 14 voti favorevoli.

PUNTO 21
Dopo la presentazione dell’atto da parte della Ingrassia (debito di 25 mila euro) intervengono in successione i consiglieri Giovanni Sinacori, Antonio Vinci, Arturo Galfano e Aldo Rodriquez. Il Consiglio approva con 14 voti favorevoli, 1 contrario e una astensione.

PUNTO 22
Dopo che la consigliera Ginetta Ingrassia illustra la delibera dell’importo di 217 euro il Consiglio approva con 15 voti favorevoli e 1 astensione.

Il presidente Sturiano, successivamente, precisa che il Punto 5 ovvero il regolamento sugli interventi economici e di solidarietà sociale, già incardinato, non può essere trattato perché non sono giunti in Consiglio gli emendamenti tecnici da parte degli uffici. Lascia quindi spazio alle comunicazioni.

Il consigliere Angelo Di Girolamo chiarisce la sua posizione. Precisa che nel 2015 è stato eletto nel Pd e fino ad oggi fa parte del Partito. Parla del Pd come di un partito di dittatori. Dice che la sua eventuale espulsione dal Pd non spetta né al Commissario né a suoi compagni di partito. Precisa che si sente fiero di avere un presidente come Enzo Sturiano. Invita il Presidente a riproporre in aula la variante urbanistica per il campo di Terrenove-Bambina.

La consigliera Federica Meo non accetta l’affermazione di Di Girolamo ”partito di dittatori”. Ritiene che il Consiglio comunale non è la sede opportuna per discutere delle vicende interne del PD. Consegna un documento del gruppo Pd al Presidente.

Il consigliere Daniele Nuccio precisa che non c’è una maggioranza in Consiglio e che a Sala delle Lapidi ci si deve occupare delle questioni che interessano la Città. Sottolinea che dopo avere posto l’attenzione sulla spiaggia di San Teodoro, sui Servizi sociali precisa che adesso è la volta della razionalizzazione della dislocazione degli impiantistica di carburanti. A tre anni dall’insediamento di attuale Giunta e del Consiglio non si è più avuto notizia dell’iniziale delibera del 2013.

Il consigliere Giovanni Sinacori ripropone l’attenzione sul corso di Laurea in Enologia che rischia di essere tolto alla Città di Marsala e che invece deve rimanere una risorsa universitaria del nostro territorio. Chiede di sapere se vi sono novità in merito così come per l’Aeroporto di Birgi.

Il presidente Sturiano comunica che per quel che attiene il corso di Enologia l’Amministrazione aveva messo a disposizione i locali di Palazzo Fici che però non sono adatti soprattutto perché non vi possono essere installati i laboratori. Stessa cosa per l’ex scuola Crimi. Precisa che si sta comunque lavorando per l’individuazione di locali idonei. Preannuncia almeno due sedute di Consiglio comunale nei primi di maggio e che le date verranno concordate in una prossima riunione dei capigruppo. Sull’Aeroporto la novità è che ci sarà una centrale unica appaltante (Ragusa) considerato che i fondi sono regionali. Resta però certo che le gare per gli aeroporti di Birgi e di Cosimo saranno separate.

Il consigliere Aldo Rodriquez chiede al vice Sindaco di informare il Consiglio e la cittadinanza sui due guasti che in questi giorni hanno interessato la rete idrica e che hanno lasciato senza acqua tutta la città. Pone poi l’attenzione sul piano paesaggistico sul quale chiede lumi e novità all’assessore del ramo.

Il vice Sindaco Licari comunica che i guasti alla condotta idrica sono stati riparati e che entro domani pomeriggio (sabato 28/4) l’erogazione dell’acqua tornerà alla normalità. Quindi la chiusura dei lavori.

consiglio-comunale-di-marsala Angelo-di-Girolamo

views:
998
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Dice che la sua eventuale espulsione dal partito - Poco meno di 69 mila euro, il Consiglio comunale approva debiti fuori bilancio. Spazio anche alle comunicazioni
MarsalaLive