Promozione turistica e aeroportuale: a Marsala la cabina di regia per gli investimenti regionali

“Abbiamo messo a disposizione la nostra struttura, mezzi e personale, convinti dello stretto rapporto tra incremento delle presenze turistiche e infrastruttura aeroportuale...”

Marsala – Marsala coordinerà l’attività di promozione turistica dei Comuni trapanesi che, stamani, hanno sottoscritto la relativa Convenzione nella stazione aeroportuale “Vincenzo Florio”. Quale Ente capofila, pertanto, l’Amministrazione Di Girolamo attuerà le necessarie procedure per investire il finanziamento pluriennale – circa 17 milioni di euro nel triennio 2108/2020 – stanziato dalla Regione Siciliana per la promozione turistica nei Comuni che gravitano attorno all’Aeroporto trapanese e che hanno aderito alla Convenzione: oltre a Marsala, Alcamo, Buseto Palizzolo, Calatafimi-Segesta, Campobello, Castellammare, Custonaci, Favignana, Paceco, Salemi e Valderice.

“Abbiamo messo a disposizione la nostra struttura, mezzi e personale, convinti dello stretto rapporto tra incremento delle presenze turistiche e infrastruttura aeroportuale, afferma il sindaco Alberto Di Girolamo. Assieme al supporto tecnico dell’Airgest, pertanto, valorizzeremo il Vincenzo Florio per far si che i Comuni che credono in questo progetto possano beneficiare dei flussi turistici attratti dalle eccellenze territoriali”.

Da qui la messa in rete di tutte le potenzialità dei suddetti Enti firmatari, con azioni di marketing mirate utilizzando adeguati canali di comunicazione, grafici e informatici, per valorizzare siti archeologici, storici, agroalimentari, naturalistici dei territori interessati.

views:
517
ftf_open_type:
kia_subtitle:
“Abbiamo messo a disposizione la nostra struttura, mezzi e personale, convinti dello stretto rapporto tra incremento delle presenze turistiche e infrastruttura aeroportuale...”
MarsalaLive