“Partita Frosinone-Palermo? Inciviltà sportiva. Il ricorso dei rosanero è giusto!”

Gaspare Barraco: "Verdetto, Frosinone in Serie A e Palermo in Serie B? I quattro palloni buttati in campo più volte dai giocatori della panchina per non far giocare è gravissimo..."

Marsala – Frosinone-Palermo. In questa partita è successo di tutto! Non può essere valido il verdetto finale del Frosinone in Serie A e il Palermo che resta in Serie B. L’intimidazione di 6 giocatori contro l’arbitro per aver assegnato il rigore (corretto, per un fallo sulla linea) al Palermo, che hanno fatto cambiare con la punizione è assurda. I quattro palloni buttati in campo più volte dai giocatori della panchina del Frosinone per non far giocare è gravissimo.

La partita che si chiude senza il fischio finale con l’invasione è grave. Per la difesa del fair play in campo e per la correttezza sportiva occorre ribadire che vi deve essere il VAR nelle occasioni importanti, come doveva essere in questa partita. Inoltre vi sia un verdetto della Federazione calcio che renda giustizia al Palermo, ai tifosi, a chi paga la pay tv (come me) e al Calcio in generale.

Viva lo sport educativo e pieno di valori positivi per i giovani. Si perde e si vince, ma con valore, con merito e onore. Il ricorso del Palermo è giusto! Il ricorso viene fatto nel rispetto della Deliberazione n. 1538 Consiglio Nazionale del 9 novembre 2015 Approvato con Decreto Presidenza Consiglio dei Ministri del 16-12-2015 codice della giustizia sportiva.

Ing. Gaspare Barraco

Nella foto Sonia e Gaspare Barraco allo stadio “Renzo Barbera” di Palermo

views:
1141
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Gaspare Barraco: "Verdetto, Frosinone in Serie A e Palermo in Serie B? I quattro palloni buttati in campo più volte dai giocatori della panchina per non far giocare è gravissimo..."
MarsalaLive