Camera di Commercio: oltre 500 imprenditori hanno aperto il Cassetto Digitale della propria azienda

Pino Pace: “Una straordinaria opportunità per sostenere le prospettive di crescita delle nostre aziende e del nostro territorio. Un’occasione per cogliere gli stimoli relativi ai cambiamenti tecnologici, organizzativi e...”

Nuovo servizio camerale denominato Cassetto Digitale

Trapani – Sono più di 500 i nuovi accessi al cassetto digitale dell’imprenditore registrati dalla Camera di Commercio di Trapani. Questi i risultati in costante ascesa emersi nel territorio imprenditoriale del trapanese, a seguito anche delle due giornate “La tua impresa a portata di click”, organizzate dalla Camera di Commercio in collaborazione con InfoCamere, durante le quali gli imprenditori hanno avuto la possibilità di attivare gratuitamente il servizio, avvalendosi del supporto di un consulente esperto.

Il cassetto digitale – che avvicina gli imprenditori al digitale, motivandoli a utilizzare strumenti e tecnologie che li rendono maggiormente competitivi – permette a tutti gli imprenditori di consultare in autonomia, in mobilità (da smartphone e tablet), in modo facile, sicuro, veloce e soprattutto gratuito, le informazioni contenute nel Registro delle Imprese.

“Una straordinaria opportunità – ha dichiarato il Commendatore Giuseppe “Pino” Pace, Presidente della CCIAA di Trapani – per sostenere le prospettive di crescita delle nostre aziende e del nostro territorio. Un’occasione per cogliere gli stimoli relativi ai cambiamenti tecnologici, organizzativi e manageriali necessari sì per crescere, ma soprattutto per un graduale avvicinamento ai servizi digitali messi a diposizione dal sistema camerale nei confronti della comunità imprenditoriale, a fronte del profondo processo di rivoluzione 4.0. La Camera di Commercio di Trapani – ha concluso il Presidente – nel panorama camerale, pur essendo una piccola realtà, risulta un’eccellenza sempre pronta e reattiva alle innovazioni a reale supporto delle imprese, risultando quindi una vera e propria best practice”.

I documenti della propria impresa, accessibili dal legale rappresentante o dagli amministratori, vanno dalla visura camerale (ora tradotta anche in inglese e, ove esistenti, con le informazioni su certificazioni biologiche e rating di legalità) allo statuto, dal bilancio (per chi è tenuto a depositarlo) alle pratiche inviate allo Sportello Unico delle Attività Produttive (SUAP) e – a breve – anche le fatture elettroniche per chi abbia scelto di utilizzare il sistema gratuito delle Camere di Commercio accessibile all’indirizzo fattura elettronica.infocamere.it.

Al cassetto digitale si accedete tramite il portale impresa.italia.it ed è sufficiente essere in possesso delle identità digitali che consentono di identificare il cittadino-imprenditore: lo SPID (il Sistema Pubblico di identità digitale), o la CNS (la Carta Nazionale dei Servizi).

Per aprire il cassetto digitale o per informazioni su come avere l’identità digitale si può contattare il Punto Impresa Digitale (PID) all’indirizzo email crm@tp.camcom.it oppure recarsi presso gli sportelli “Firma Digitale” e “PID” presso la sede della Camera di Commercio in Corso Italia, 26 – Trapani.

bty

bty

bty

bty

views:
935
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Pino Pace: “Una straordinaria opportunità per sostenere le prospettive di crescita delle nostre aziende e del nostro territorio. Un’occasione per cogliere gli stimoli relativi ai cambiamenti tecnologici, organizzativi e...”
MarsalaLive