L’integrazione e il riscatto attraverso la musica: la storia di Sheila

Sheila alle selezioni di "Area Sanremo tour" - "È un dono di Dio la mia voce, spero di poter raccontare la mia esperienza di vita attraverso le mie canzoni"

Un sogno che diventa realtà quello di Sheila Asenogan, giovane ragazza nigeriana beneficiaria dello Sprar di Paceco, comune aderente al progetto Sprar Marsala “I colori del mondo”, gestito dal Consorzio Solidalia.

La sua storia non è molto diversa dalle altre. Arrivata in Sicilia nel 2016 da minore non accompagnata, ha ritrovato nella musica l’espressione di riscatto e la voglia di ricominciare a vivere. Così attraverso il supporto degli operatori Sprar ha intrapreso un percorso didattico di canto con la docente Tiziana Cara, presso l’Associazione Culturale Impronte (sotto la direzione artistica di Fernando Daidone e la direzione didattica di Gianluca Almanza).

Lo staff con umanità e professionalità ha accolto il suo sogno accompagnando Sheila alle selezioni di “Area Sanremo tour” concorso finalizzato a portare giovani talenti sul palco dell’Ariston. “È un dono di Dio la mia voce – dice Sheila – spero di poter raccontare la mia esperienza di vita attraverso le mie canzoni”.

Sheila

Sheila3

Sheila2

views:
306
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Sheila alle selezioni di "Area Sanremo tour" - "È un dono di Dio la mia voce, spero di poter raccontare la mia esperienza di vita attraverso le mie canzoni"
MarsalaLive