Clickoso - Soluzioni di marketing digitale
Clickoso - Soluzioni di marketing digitale

Marsala, continua l’emergenza rifiuti: turnazioni per l’Rsu

Il sindaco Alberto Di Girolamo: "Occorre far fronte a questa emergenza differenziando accuratamente i rifiuti, producendo così meno Rsu. Facciamolo tutti per noi stessi e per la nostra Marsala"

Marsala – Continua l’emergenza rifiuti in Sicilia. Non giungendo ancora alcuna nuova disposizione dalla Regione, il Comune di Marsala è costretto a limitare il conferimento di rsu alle 35 tonnellate giornaliere autorizzate. In più, la temporanea chiusura della discarica di Borranea non ha consentito – per due giorni – lo scarico di circa 70 tonnellate di rsu, con ulteriore accumulo dei rifiuti.

Il sindaco Alberto Di Girolamo rinnova il suo appello alla cittadinanza: “Occorre far fronte a questa emergenza differenziando accuratamente i rifiuti, producendo così meno rsu. Facciamolo tutti per noi stessi e per la nostra Marsala”. Pertanto, di fronte ad una Regione che ancora lascia la Sicilia nell’assoluta incertezza di come smaltire l’rsu, Energetikambiente domani – sabato 30 – nella mattinata raccoglierà l’rsu nella zona CENTRO STORICO; in serata, la raccolta rsu sarà assicurata nel CENTRO 1 e nel CENTRO 2. Martedì 3 luglio, invece, l’rsu sarà raccolta nelle zone SUD 1- 2 e NORD 1-2, come da calendario.

Per le altre tipologie di rifiuti, la raccolta porta a porta continua regolarmente in tutto il territorio comunale, nelle giornate e negli orari riportati nei calendari di ciascuna zona. Ricordiamo inoltre che sono operative le isole ecologiche del Lungomare e del Signorino, nonché i Centri di raccolta di Ponte Fiumarella e Cutusio.

emergenza rifiuti marsala rsu

views:
1795
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Il sindaco Alberto Di Girolamo: "Occorre far fronte a questa emergenza differenziando accuratamente i rifiuti, producendo così meno Rsu. Facciamolo tutti per noi stessi e per la nostra Marsala"
MarsalaLive