Dimesso neonato dal S. Antonio Abate nato di 25 settimane con peso di 740 grammi

"Grazie all'impegno costante di tutto il personale medico e infermieristico della Neonatologia e della Terapia intensiva neonatale, il piccolo Pietro si è riunito finalmente con la sua famiglia. Il neonato oggi viene..."

Trapani – E’ stato dimesso venerdì scorso dal reparto di neonatologia dell’ospedale S. Antonio Abate di Trapani il neonato Pietro C., dopo 77 giorni di degenza, nato a 25 settimane di gestazione con il peso di soli 740 grammi alla nascita.

“Grazie all’impegno costante di tutto il personale medico e infermieristico della Neonatologia e della Terapia intensiva neonatale – dichiara il primario Stefano Daidone – il piccolo Pietro si è riunito finalmente con la sua famiglia. Il neonato oggi viene dimesso con un peso di 2.350 grammi. le sue condizioni cliniche sono ottime e non ha manifestato complicanze degne di nota. Non necessita quindi di monitoraggio cardiopolmonare o di ossigenoterapia domiciliare, come accade talvolta con neonati estremamente prematuri. Voglio manifestare – conclude – tutto il mio apprezzamento per il personale sanitario, grazie ai quali è stato possibile raggiungere questo risultato”.

Il Commissario dell’ASP Giovanni Bavetta ha espresso la sua soddisfazione nel vedere realizzato felicemente il lavoro di tutti i sanitari coinvolti nella gestione di un caso clinico così delicato.

views:
1208
ftf_open_type:
kia_subtitle:
"Grazie all'impegno costante di tutto il personale medico e infermieristico della Neonatologia e della Terapia intensiva neonatale, il piccolo Pietro si è riunito finalmente con la sua famiglia. Il neonato oggi viene..."
MarsalaLive