Clickoso - Soluzioni di marketing digitale
Clickoso - Soluzioni di marketing digitale

“Mia figlia non è sicura nel luogo dove sta”. Il papà: “Lo Stato non è in grado di tutelarci”

Giovanni Amoroso: "Io mi vergogno di essere italiano, mi avevano detto di avere fiducia nella giustizia. La verità è che l’Italia non riesce a tutelare un cittadino che ha ragione, non riesce a proteggere neanche..."

Sono i papà che ogni giorno, per anni, lottano in Aula e fuori dai tribunali contro le ex mogli e compagne – ma anche contro un sistema burocratico lento e contorto.

Vogliamo far capire a chi siede ai piani più alti che attualmente la legge non sono in grado di tutelare i minori e che in queste battaglie le prime vittime sono i bambini che non hanno voce.

“Quello che chiediamo per noi e i nostri figli è solamente buonsenso ed equilibrio”, dice Giovanni Amoroso. Vuole ricordare anche, Giovanni Amoroso, che i padri non sono Genitori di serie B ma sono anche loro genitori di serie A. E che se lo stato o le autorità sanno che i minori stanno nei luoghi nocivi dove c’è droga – violenza etc dovrebbero intervenire immediatamente non dovrebbero agire con leggerezza.

“Io mi vergogno di essere italiano – dice Giovanni Amoroso – mi avevano detto di avere fiducia nella giustizia. La verità è che l’Italia non riesce a tutelare un cittadino che ha ragione, non riesce a proteggere neanche i minori”.

views:
1302
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Giovanni Amoroso: "Io mi vergogno di essere italiano, mi avevano detto di avere fiducia nella giustizia. La verità è che l’Italia non riesce a tutelare un cittadino che ha ragione, non riesce a proteggere neanche..."
MarsalaLive