Cresce l’attesa per il concerto di Mario Incudine a Tre Fontane: questa sera. Ingresso libero

Un grande dipinto raffigurante “Il Tonno” abbellisce la spiaggetta di Torretta Granitola - “Gran Galà della Notte degli Oscar”, giovedì 16 agosto, la premiazione dei piccoli-grandi attori della rassegna di teatro...

Cresce l’attesa per il concerto di Mario Incudine a Tre Fontane per Ferragosto
È uno degli interpreti più rappresentativi della world music italiana, vanta collaborazioni con Simone Cristicchi, Mario Venuti e Tosca, ha duettato con grandi artisti come Lucio Dalla e Francesco De Gregori ed ha cantato assieme a Biagio Antonacci, aprendo tutti i concerti del suo tour internazionale con il famosissimo singolo “Mio fratello”, da cui è stato lanciato il video per la regia di Gabriele Muccino e con la partecipazione di Beppe e Rosario Fiorello, per settimane primo in classifica. Il cantautore ennese Mario Incudine, compositore, canzoniere e grande interprete della Sicilia e del canovaccio eterno dell’amore, si esibirà in concerto a Tre Fontane, nel piazzale antistante la Torre saracena, questa sera, 15 agosto, alle ore 22.30. Il concerto è promosso dall’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Giuseppe Castiglione con la direzione artistica di Gianvito Greco nell’ambito del cartellone “Estate 2018”. Un grande e atteso evento musicale, dunque, con cui l’Amministrazione comunale ha voluto connotare il Ferragosto trefontanese, offrendo al pubblico un artista dal gesto vocale inconfondibile, capace di condensare i colori, gli umori e le contaminazioni di una terra solare, travagliata, dispersa negli esili, quale la nostra Sicilia. A Tre Fontane Mario Incudine presenterà il suo nuovo disco “D’acqua e di rosi”, una raccolta di tredici brani interamente dedicati all’amore vissuto dalle donne siciliane, tra cui 5 inediti, oltre che canzoni ri-arrangiate già presenti nella discografia dell’artista. Tutti pronti, dunque, a cantare e a ballare sulle note di Terra, Abballalaluna, Beddu Garibbardi, Anime Migranti e Italia talìa, consacrata da pubblico e critica con il pluripremiato album, che ha conquistato il secondo posto al Premio Tenco 2013 ed è stato vincitore assoluto del premio nazionale per la musica tradizionale “Città di Loano 2013”.

Un grande dipinto raffigurante “Il Tonno” abbellisce la spiaggetta di Torretta Granitola
Un grande dipinto raffigurante “Il Tonno” abbellisce la spiaggetta di Torretta Granitola. Alla presenza del sindaco Giuseppe Castiglione, del vicesindaco Nino Accardo, del presidente del Consiglio comunale Simone Tumminello, dell’assessore Valentina Accardo, del prof. Alberto Ditta, dirigente scolastico del Liceo artistico di Mazara del Vallo, del prof. Enzo Gandolfo e del presidente della Lega navale di Torretta, Giovanni Vaiana, si è svolta ieri l’inaugurazione dell’imponente opera realizzata su pannelli da due studentesse dell’istituto scolastico, Oriana Titone e Amani Alaya con il supporto del prof. Gandolfo. Il dipinto è stato posizionato qualche giorno fa nella parete che sovrasta la piccola spiaggetta, apportando una significativa connotazione territoriale al già meraviglioso contesto naturale. «Ringrazio tutti coloro che a vario titolo si sono adoperati per la realizzazione di questo bellissimo dipinto, collaborando con l’Amministrazione comunale in modo gratuito e volontario – ha affermato il sindaco Castiglione – Siamo veramente grati – aggiunge – a tutti i giovani artisti che, con tanto estro e creatività hanno riempito di simboli la nostra bellissima frazione. Grazie a questo dipinto e ai pannelli stradali di sicurezza decorati settimane fa, infatti, possiamo veramente affermare che la nostra meravigliosa borgata è veramente più ricca di colore e di calore». Nell’ambito della serata, nella piazzetta dinanzi i locali della Lega navale, si è svolta anche una sfilata di moda curata dalla prof.ssa Maria Pia Panfalone, docente della sezione “Designer della moda”, con gli abiti realizzati e indossati dalle studentesse del Liceo artistico, che hanno riscosso molto apprezzamento da parte dal pubblico presente. Dal punto di vista tecnico hanno collaborato alla riuscita dell’iniziativa anche l’ing. Ivano Ianini e l’ing. Francesco Rizzo, mentre la ditta Chiraema di Mazara ha fornito gratuitamente i colori per il dipinto.

“Gran Galà della Notte degli Oscar”, giovedì 16 agosto, a Tre Fontane la premiazione dei piccoli-grandi attori della rassegna di teatro dialettale brillante
Atteso finale per la rassegna di teatro dialettale brillante “L’Oscar del Teatro”, che a Tre Fontane, nel piazzale antistante la Torre saracena, a partire dal 21 luglio scorso, per ben 7 serate, ha visto protagonisti gli alunni dell’Istituto comprensivo “Pirandello – S. Giovanni Bosco”. Giovedì 16 agosto, alle ore 22, a coronamento del gran successo di pubblico riscosso dai bambini che nelle varie le commedie hanno saputo intrattenere e divertire davvero tutti, si terrà il “Gran Galà della Notte degli Oscar” con la consegna delle famose statuette. L’inserimento della rassegna “L’Oscar del teatro” all’interno del palinsesto “Estate 2018” è stato fortemente voluto dal dirigente scolastico Giulia Flavio, che ha creduto nel percorso formativo che ha coinvolto 74 alunni dell’istituto comprensivo campobellese, ed è stato accolto con grande entusiasmo dall’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Castiglione, che ha voluto dare ampio spazio a questi ragazzi nell’ambito del palinsesto “Estate 2018”. Durante tutto il percorso, gli alunni del laboratorio di Teatro-Scuola sono stati guidati dagli insegnanti Gianvito Greco (anche direttore artistico) e Marianna Amato ed hanno portato a compimento un lavoro veramente impegnativo, grazie anche al supporto di tanti insegnanti e delle famiglie, regalando per la prima volta a Tre Fontane uno spaccato di sana e buona cultura teatrale. Un progetto che ha sin dal primo momento ha entusiasmato il numeroso pubblico trefontanese, conquistando anche il grande apprezzamento da parte del sindaco Giuseppe Castiglione e dell’assessore allo Spettacolo Lillo Dilluvio, che si dichiarano molto soddisfatti dei lusinghieri risultati ottenuti dai bambini. Tutto pronto, dunque, per ascoltare la fatidica frase “and the winner is…” che precederà la consegna delle statuette ai piccoli-grandi attori vincitori della bellissima rassegna.

Chiude in bellezza la rassegna “A ventu… Abbentu” diretta da Giacomo Bonagiuso con l’appassionante concerto “Aires de Tango” di Alejandra Bertolino Garcia
Chiude in bellezza la rassegna “A ventu… Abbentu” diretta da Giacomo Bonagiuso con l’appassionante concerto “Aires de Tango”, che ieri sera, nell’incantevole cornice del Baglio Florio delle Cave di Cusa, ha regalato momenti di magia alla numerosa platea. Un’altra bellissima serata di arte e cultura che, dopo “Mythodea”, “Soffi” di Mario Crispi, “Le maschere di pietra” di Giovanni Puntrello, “Morti favolose di animali comuni” di Renato Polizzi e “Che Gusti ci sono” di Rosario Lisma, ha decretato lo straordinario successo di tutta la rassegna con cui Giacomo Bonagiuso ha voluto evocare il binomio inscindibile tra vento e pace, rimettendo al centro dell’attenzione i luoghi di senso della contemporaneità proprio a partire dal passato. Un progetto artistico ambizioso che è stato promosso dall’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Giuseppe Castiglione assieme alla Pro Loco “Costa di Cusa” e a Teatro Libero con l’obiettivo di creare un contenitore culturale in un luogo suggestivo e che ieri sera, in particolare, ha visto protagonisti ALEJANDRA BERTOLINO GARCIA e i suoi musicisti e tangheri esibirsi in un passionale spettacolo melodico nell’universo del tango capace di coinvolgere il pubblico fuori dai sentieri comunemente battuti. Energia, magia e ritmo travolgente si sono infatti fusi in un affascinante cammino attraverso Borges e Piazzolla, ripercorrendo un viaggio a ritroso nella storia che ha restituito al tango la sua forte radice di musica popolare. «Siamo soddisfatti – dichiara il direttivo della Pro Loco Costa di Cusa di cui è presidente Mauro Cudia – della riuscita di tutta la rassegna sia per i numerosi spettatori che ogni serata hanno manifestato grande coinvolgimento e apprezzamento, sia per la qualità artistica degli spettacoli che sono stati portati in scena. Siamo infatti fortemente convinti che il turismo nel nostro territorio debba basarsi sulle tradizioni, sulle eccellenze gastronomiche, sulla nostra fantastica costa, ma soprattutto sulla nostra cultura. Ed è proprio questo il messaggio che abbiamo voluto lanciare con “A ventu… Abbentu”». «Questa rassegna – aggiunge il sindaco Castiglione – ha portato tanto colore e calore in questo posto magico. Abbiamo infatti voluto fortemente che tante persone si riappropriassero delle Cave di Cusa e del Baglio Florio, luoghi incantevoli, che stiamo cercando di promuovere con tanti sforzi compiuti a vari livelli. Una rassegna che possa, negli anni, affermarsi come residenza culturale, e come cifra stessa del territorio, riteniamo infatti possa rappresentare una delle strategie più efficaci in tale direzione. Quando poi a dirigerla è stato un grande intellettuale siciliano come il nostro Giacomo Bonagiuso non possiamo che ritenerci oltremodo soddisfatti del risultato raggiunto. Un ringraziamento particolare non può infine che andare a tutti i soci della Pro Loco Costa di Cusa, per essersi spesi con impegno, dedizione nella cura dei dettagli e degli aspetti organizzativi di tutte le serate, dimostrando grande amore e attaccamento per il nostro territorio». «Grazie a tutti artisti che ci hanno portato in questo meraviglioso viaggio di cultura – afferma infine Bonagiuso – A ventu… Abbentu chiude, ma, come tutte le cose che chiudono… è possibile che si riapra. In questo luogo dove la bellezza è davvero tanta è possibile infatti creare stupore per sempre». Anche Gianvito Greco, direttore artistico del palinsesto “Estate 2018”, a fine spettacolo si è complimentato con Giacomo Bonagiuso e con tutti i componenti della Pro Loco per lo straordinario successo riscosso in tutte e sei le serate.

Grande attesa per il concerto di Mario Incudine a Tre Fontane per Ferragosto
È uno degli interpreti più rappresentativi della world music italiana, vanta collaborazioni con Simone Cristicchi, Mario Venuti e Tosca, ha duettato con grandi artisti come Lucio Dalla e Francesco De Gregori ed ha cantato assieme a Biagio Antonacci, aprendo tutti i concerti del suo tour internazionale con il famosissimo singolo “Mio fratello”, da cui è stato lanciato il video per la regia di Gabriele Muccino e con la partecipazione di Beppe e Rosario Fiorello, per settimane primo in classifica. Il cantautore ennese Mario Incudine, compositore, canzoniere e grande interprete della Sicilia e del canovaccio eterno dell’amore, si esibirà in concerto a Tre Fontane, nel piazzale antistante la Torre saracena, il 15 agosto, alle ore 22.30. Il concerto è promosso dall’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Giuseppe Castiglione con la direzione artistica di Gianvito Greco nell’ambito del cartellone “Estate 2018”. Un grande e atteso evento musicale, dunque, con cui l’Amministrazione comunale ha voluto connotare il Ferragosto trefontanese, offrendo al pubblico un artista dal gesto vocale inconfondibile, capace di condensare i colori, gli umori e le contaminazioni di una terra solare, travagliata, dispersa negli esili, quale la nostra Sicilia. A Tre Fontane Mario Incudine presenterà il suo nuovo disco “D’acqua e di rosi”, una raccolta di tredici brani interamente dedicati all’amore vissuto dalle donne siciliane, tra cui 5 inediti, oltre che canzoni ri-arrangiate già presenti nella discografia dell’artista. Tutti pronti, dunque, a cantare e a ballare sulle note di Terra, Abballalaluna, Beddu Garibbardi, Anime Migranti e Italia talìa, consacrata da pubblico e critica con il pluripremiato album, che ha conquistato il secondo posto al Premio Tenco 2013 ed è stato vincitore assoluto del premio nazionale per la musica tradizionale “Città di Loano 2013”. L’ingresso è libero.

mario incudine - tre fontane

views:
645
ftf_open_type:
kia_subtitle:
Un grande dipinto raffigurante “Il Tonno” abbellisce la spiaggetta di Torretta Granitola - “Gran Galà della Notte degli Oscar”, giovedì 16 agosto, la premiazione dei piccoli-grandi attori della rassegna di teatro...
MarsalaLive