Ottanta chili di hashish in mare, la scoperta a Mazara del Vallo

I militari della Capitaneria, ipotizzando che potesse costituire un pericolo per le imbarcazioni in transito nella zona, sono intervenuti per recuperare le reti. Hanno così scoperto che contenevano 250 panetti di hashish

Mazara del Vallo – Tre pacchi sigillati con oltre 80 kg di hashish, per un valore stimato in circa un milione di euro, sono stati ritrovati dagli uomini della guardia costiera in mare, vicino all’imboccatura del porto di Mazara del Vallo e del fanale rosso. La droga si trovava in una rete contenente bottiglie di plastica, apparentemente utilizzata come segnale da pesca galleggiante.

I militari della Capitaneria, ipotizzando che potesse costituire un pericolo per le imbarcazioni in transito nella zona, sono intervenuti per recuperare le reti. Hanno così scoperto che contenevano 250 panetti di hashish. La polizia ha avviato una indagine, coordinata dalla Procura di Marsala, per risalire ai trafficanti.

views:
1353
ftf_open_type:
kia_subtitle:
I militari della Capitaneria, ipotizzando che potesse costituire un pericolo per le imbarcazioni in transito nella zona, sono intervenuti per recuperare le reti. Hanno così scoperto che contenevano 250 panetti di hashish
MarsalaLive